fbpx

“LE CITTA’ DI D’ANNUNZIO. ERBE, PAROLE, PIETRE”

Venerdì 21 ottobre al Mediamuseum di Pescara alle ore 9,30 si aprirà il 43° Convegno Nazionale di Studi dannunziani promosso dalla Fondazione Edoardo Tiboni per la cultura ed il Centro Nazionale di Studi Dannunziani.

Il tema di quest’anno è “Le città di d’Annunzio. Erbe, parole, pietre”: Gabriele d’Annunzio, tra i poeti e i narratori italiani della fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, è sicuramente il più europeo, non solo nel senso della sua formazione che ha attinto, ricreando e immaginando, da straordinario artiere quale era, da diverse letterature, sia classiche che moderne e contemporanee,  ma anche per la notorietà e l’influenza che egli ha esercitato sulla società letteraria e non e su molti autori, e non solo europei, in diversi casi incontrati anche nel corso dei suoi viaggi in altri paesi e della sua permanenza in Francia.

Con il presente convegno che idealmente si riallaccia a quelli tenuti nella seconda metà degli anni Novanta che portano il titolo Terre, Città e Paesi nella vita e nell’arte di Gabriele d’Annunzio, s’intende approfondire la conoscenza dei rapporti del Vate, anche alle alla luce di nuovi documenti biografici e studi critici, con diverse città, tra le quali Roma, Venezia, Parigi che lo hanno visto attivo e vivace protagonista non solo per la relativamente lunga permanenza, o frequente presenza, ma anche perché sono entrate spesso a far parte prepotentemente  del suo universo creativo.

Questo il programma del Convegno che proseguirà fino a sabato 22 ottobre mattina:

Venerdi 21 ottobre ore 9,30

Paola Sorge – Francavilla evocata da Gabriele d’Annunzio nelle lettere, negli scritti giornalistici e nel Libro segreto

– Giacomo D’Angelo – La “piccola patria” dalle Novelle al Libro segreto

– Giovanni Isgrò – La Venezia filmica di Gabriele d’Annunzio

– Elena Ledda – D’Annunzio E Brescia: un poeta imaginifico e una città silente e munifica

– Antonio Zollino – D’Annunzio a Carrara: la buccina del cavatore e del Tritone alcionio

Venerdì 21 ottobre ore 16,00

Lorenzo Braccesi – Dal rudere al monumento. L’ideologia delle pietre ne Le città del silenzio

– Maria Teresa Imbriani – D’Annunzio, la Napoli post-desanctisiana e la coscienza della letteratura

– Andrea Lombardinilo – La metropoli e la vita della modernità: d’Annunzio a Parigi

Sabato 22 ottobre ore 9,30

– Giorgio Patrizi – Rinascimento liberty. La Roma di d’Annunzio

– Maria Rosa Giacon – La Venezia di d’Annunzio: erbe, parole, pietre ed acque della Città del “Fuoco”

– Mario Cimini – Le “città morte” di d’Annunzio

– Raffaele Giannantonio – D’Annunzio nelle città

– Marco Presutti – L’oro di Bisanzio, le confetture di Costantinopoli, i lucumi di Istambul

Ingresso libero

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi