fbpx

LICEO MIBE SCELTO PER LA BIENNALE DI VENEZIA

progetti della sezione “coreutico” e quello dell’“artistico” scelti per animare la nona edizione del Carnevale Internazionale dei Ragazzi a Venezia

Ci sarà anche un po’ di Pescara al Carnevale di Venezia quest’anno.
Si esibiranno infatti a Venezia gli alunni della sezione coreutico e dell’artistico del Liceo Artistico, Musicale e Coreutico “Misticoni-Bellisario” di Pescara, nel corso della nona edizione del Carnevale Internazionale dei Ragazzi, manifestazione organizzata dal 3 al 10 Febbraio 2018 dalla Biennale di Venezia, una delle istituzioni culturali più note e prestigiose al mondo, sempre all’avanguardia nella ricerca e nella diffusione delle nuove tendenze artistiche contemporanee,
Gli alunni del “Coreutico” partecipano a questa favolosa kermesse, rappresentando la nostra città, già da quattro anni e anche quest’anno, superata la selezione “Sezione Magnifici – progetti per la creatività”, si recheranno al Carnevale Internazionale dei Ragazzi che si svolgerà presso Ca’ Giustinian, sede istituzionale della Fondazione Biennale.
Per l’edizione di quest’anno gli allievi del Liceo Coreutico, contribuiranno attivamente alla costruzione dell’importante manifestazione veneziana attraverso un progetto di laboratorio/performance che prevede due composizioni coreografiche in stile classico e contemporaneo, interpretate dalla classe terza del Liceo Coreutico, due brevi performance che coinvolgeranno n.2 classi di scuola primaria (quarta e quinta) e laboratori condotti a turnazione dagli allievi MiBe.
Il progetto, intitolato “DANZARE LA NATURA”, nasce dall’idea di realizzare composizioni coreografiche e attività di laboratorio liberamente ispirate alle “Quattro Stagioni”, del compositore Antonio Vivaldi, ed è stato abilmente realizzato dalle prof.sse Regina Salvatore e  Stefania Bucci per le coreografie dell’Indirizzo Classico e prof.sse Ilaria Sacchetta e Emanuella Filomeno per le coreografie dell’indirizzo Contemporaneo.
Sarà una performance intensa che, partendo da una selezione di brani originali (di musica a programma, cioè di composizioni a carattere pienamente descrittivo) rielaborati con arrangiamenti inediti composti su base elettronica, darà spazio e modo ai nostri alunni Danzattori di identificarsi negli elementi naturali e rappresentarli attraverso il movimento e le azioni.
Gli allievi della sezione “artistico” invece parteciperanno all’evento con un laboratorio didattico di carattere pratico artistico denominato “LO SPAZIO IMMAGINATO”, ideato dalle prof.sse Annarita Colombaro, Annamaria Ragni, MariaJenie Rossi.
Il laboratorio comprende la realizzazione di volumi in carta con applicate forme vegetali, animali e geometriche ritagliate e incollate da collocare davanti a pannelli 1.20 per 4.00 metri che andranno accostati l’uno all’altro al fine di formare un’unica parete artistica.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi