fbpx

“MARIA CALLAS, LA DIVINA” DI DANIELA MUSINI VINCE ANCORA

Due importanti riconoscimenti letterari per il monologo dell’artista abruzzese che sta incantando a teatro nelle vesti della Callas. Ancora due importanti riconoscimenti assegnati a “Maria Callas, la Divina”, l’intenso ed emozionante monologo scritto e interpretato da Daniela Musini, premiato per la sezione Teatro sia al Premio Artistico Letterario Internazionale “Maria Cumani Quasimodo” a Guidonia (2 giugno), riservato alla scrittura al femminile, sia al Premio di Drammaturgia “La riviera dei monologhi” di Bordighera (21 maggio) dove le è stato conferito il Premio Speciale della Giuria.
«Un grazie alla Giuria del Premio di Drammaturgia di Bordighera che mi ha onorato anche di una lusinghiera motivazione, e felice di essere stata premiata nella prima edizione del premio intitolato a Maria Cumani, moglie del Premio Nobel Salvatore Quasimodo, nonché artista eclettica e poliedrica.»
Un testo teatrale che sta mietendo successi sia di critica (ben 5 premi negli ultimi sei mesi) che di pubblico; a Teatro Daniela Musini sta raccogliendo dovunque consensi entusiastici nella sua personale interpretazione della Callas di cui ha saputo cogliere la natura della sua anima appassionata e sensuale, sarcastica e tragica, struggente ed irruenta.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi