“MATEMATICA E POESIA”

“Matematica e poesia: un incontro possibile” è il titolo del workshop tenutosi nei giorni scorsi presso l’Istituto Comprensivo di Orsogna, un pomeriggio di interventi e contributi su un tema affascinante, non solo per gli addetti ai lavori. La mente va a qualcosa di serioso e pesante, ma niente di più lontano! E’ stata una vera e propria festa! Gli studenti, la gente comune, i genitori e i docenti che hanno affollato l’atrio della Scuola Secondaria di I grado, hanno respirato un clima cordiale, partecipato, attento con l’alternarsi di interventi di alto livello sul tema proposto, di intermezzi musicali e di contributi degli alunni. Le porte della scuola si sono aperte alle ore 15:30 e le circa tre ore di lavori sono trascorse in un baleno. La Preside, dott.ssa Irma D’Amico, ha accolto tutti con garbo e riconoscenza. L’incontro è stato aperto, e poi chiuso, dall’esibizione al flauto degli alunni guidati dal prof. D’Alfonso che ha dato avvio ufficialmente al pomeriggio, a sottolineare l’attenzione che questo Istituto dedica alla musica, essendo proprio una Scuola ad Indirizzo Musicale. Subito è stato il momento della Prof.ssa Mara Di Nardo che è intervenuta sul tema “Leopardi scientifico”, uno degli argomenti più stimolanti della giornata che ha catturato l’interesse di molti dei presenti. Nell’intervento sono stati illustrati con grande competenza, sia la vita del famoso poeta, sia le sue opere, le quali molto spesso fanno riferimento alla matematica e all’astronomia. Il secondo contributo è stato offerto dalla Prof.ssa Cornelia Auriti e ha avuto come argomento “Geometria e passione”. In esso la docente ha messo in evidenza come qualsiasi materia possa essere esaltata dalla passione ed aiutare a costruirne una. I momenti accademici sono stati inframmezzati coi contributi degli alunni delle classi terze che hanno portato esempi dal loro studio, citando Leopardi, Dante, Asimov e mostrando degli esperimenti sul “Nastro di Moebius”. Di nuovo ci sono state esibizioni di brani musicali al pianoforte, come a dimostrare che la musica raccoglie in sé tutti gli aspetti trattati. Per concludere il pomeriggio di lavori c’è stato un piccolo rinfresco, accettato di buon grado da tutti i partecipanti. Il successo dell’iniziativa è stato incontestabile e ci si augura che sia la prima di un lungo elenco.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi