fbpx

METTERE IN RETE I COMUNI PER VALORIZZARE TERRITORIO

«Dobbiamo mettere in rete le Aree Interne attraverso una progettualità comune ed efficace al fine di promuovere progetti di sviluppo che valorizzino il patrimonio naturale e culturale di queste aree». Lo afferma il Presidente della Quarta Commissione Politiche europee, Luciano Monticelli, intervenendo oggi pomeriggio all’incontro con i 19 sindaci dell’area Val Fino-Vestina, che si è tenuto nel convento dei Frati minori di Castilenti, a cui hanno partecipato tra gli altri il Presidente della Giunta regionale, Luciano D’Alfonso, e il Consigliere regionale Alberto Balducci. Sono quattro le Aree Interne abruzzesi inserite nel Programma nazionale di riforma deliberato dal Consiglio dei Ministri in data 8 aprile 2014, e facenti parte dell’Accordo di partenariato 2014-2020, trasmesso dall’Italia all’Unione europea lo scorso dicembre. Le aree Val Fino-Vestina; Basso Sangro-Trigno, Valle del Giovenco e Valle Roveto, Gran Sasso-Valle Subequana. «Abbiamo promosso questo incontro con i 19 sindaci dell’Area Val Fino-Vestina perché vogliamo mettere le basi a una progettazione comunitaria efficace sul territorio – ha proseguito Monticelli – nonché attivare tutti gli strumenti a nostra disposizione per reperire risorse economiche e potenziare, quindi, lo sviluppo dell’Area Val Fiono-Vestina. Nelle prossime settimane – conclude Monticelli – avvieremo altri incontri come quello di oggi nelle altre aree interne facenti parte dell’accordo di partenariato europeo».

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi