fbpx

“MI SI SCUSI IL PARAGONE”

Venerdì 5 Agosto 2016, alle ore 19.00, presso la Libreria Book Caffè Primo Moroni (Via Quarto dei Mille, 29), si terrà la presentazione del saggio scritto da Daniele Sidonio, intitolato “MI SI SCUSI IL PARAGONE. Canzone d’autore e letteratura da Guccini a Caparezza” (Musicaos Editore). Interverrà l’autore, che dialogherà con la scrittrice Giulia Madonna e con Paolo Talanca, saggista, scrittore e critico musicale per “Il Fatto Quotidiano”. La presentazione sarà accompagnata da un intermezzo musicale curato dallo stesso autore e dalla giovane cantautrice Marlò.

“Mi si scusi il paragone” prende il titolo da unʼaffermazione di Francesco Guccini contenuta nellʼintervista inedita presente nel volume, un viaggio nella musica e nei cantautori, da Amodei a Vecchioni, passando per Vasco Brondi, Brunori, Vinicio Capossela, Pierpaolo Capovilla, Paolo Conte, Leonard Cohen, Lucio Dalla e Fabrizio De André, De Gregori e Bod Dylan, Nick Cave, Sergio Endrigo, Lindo Ferretti, Guccini, Claudio Lolli, e ancora Marlene Kuntz, Fausto Mesolella, Stefano Benni, Modena City Ramblers, Domenico Modugno, Gino Paoli, Caparezza e Dente. Il saggio offre unʼanalisi e una comparazione dei testi, in rapporto con le fonti letterarie, con le influenze sui cantautori e sulla musica degli ultimi cinquant’anni.

Le interviste inedite contengono il punto di vista di alcuni dei cantautori italiani più importanti sul loro rapporto con la propria scrittura e con la letteratura. Un lavoro di ascolto meticoloso, che ha coinvolto alcune delle voci più importanti del panorama musicale italiano. Un saggio critico corredato da indici di opere, canzoni e dischi.

“Mi si scusi il paragone”, di Daniele Sidonio, è la fotografia di un momento, quello del cantautorato italiano passato e attuale, uno dei panorami più interessanti e in fermento, nel quale si assiste oggi a una nuova primavera, per forza di tematiche, espressione ed energia poetica.

Daniele Sidonio, nato a Pescara il 9 maggio 1989, appassionato di musica, letteratura e sport, si laurea in Filologia Moderna all’Università di Firenze con una tesi in Teoria della Letteratura dal titolo “Capossela: viaggio testuale tra letteratura e musica”. Nel 2014 si trasferisce a Roma dove frequenta il Master in Critica Giornalistica dell’Accademia Silvio d’Amico concluso nel novembre 2015. Attualmente è curatore della sezione musica di “Recensito.net”, e collaboratore per  “L’isola  che non c’era” e “Rockit.it”.

Marlò, all’anagrafe Federica Di Marcello, nasce a Pescara nel 1990. Inizia giovanissima dapprima lo studio del pianoforte, per poi scegliere lo studio del canto. Frequenta a Milano il CPM (Centro Professione Musica) di Franco Mussida. Studia canto e backing vocals con Tommaso Ferrarese, canto soul e jazz con Maria Patti. Nel 2014 è tra i 16 finalisti della 25^ edizione di Musicultura con il brano La donna di scorta, inserito nella compilation del concorso. Sempre nel 2014 è tra i 9 finalisti della 19^ edizione del “Premio Lunezia” con il brano “La mente mente”, tra le 11 cantautrici donne finaliste del “Premio Bianca D’Aponte “con il brano “Il pozzo nell’anima” ed è tra gli artisti selezionati dal Club Tenco per esibirsi all’interno del Tenco Ascolta. Nel 2014 è tra i finalisti di Area Sanremo con “Tu che canti piano”. Nel 2015 è finalista del premio “Botteghe D’autore” con il brano Il pozzo nell’anima, aggiudicandosi il premio per la migliore interpretazione. Nel 2015 è nuovamente tra i 40 finalisti di Area Sanremo. Nel 2016 Riceve una menzione per il valore letterario del brano “La Donna di scorta” all’interno del “Premio InediTo” che le permetterà Di essere tra i 1000 artisti emergenti presenti a Mantova per la “Festa Della Musica”. Il 13 maggio 2016 pubblica INTRO il suo album d’esordio anticipato dal singolo “L’ultima Notte sulla terra”.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi