MIKE STERN A LET’S GET LOST

Ci sono concerti che in realtà sono mondi, strade percorse dai grandi ed illuminate dalla Musica con la “M” maiuscola.

Potrebbe essere questa la giusta introduzione per il concerto finale della rassegna Let’s Get Lost, organizzata da Eder al secolo Emilio Di Serafino, che si terrà a Teramo venerdì 24 aprile presso la sala Polifunzionale, in via Comi 11, alle ore 21.15 (infoline  339.7236045).

Ci sarà la band di Maurizio Rolli con Mike Stern, un nome che è praticamente leggenda per gli amanti della chitarra. Componente a metà degli anni 70’ dei Blood Sweet & Tears, gli 80’ invece sono caratterizzati da collaborazioni straordinarie con Miles Davis e Jaco Pastorius di lì una incredibile carriera da solista con 16 album alle spalle e tre nominations ai Grammy Awards. Un pezzo della storia della musica jazz e fusion ma sempre pronto alle prime volte, e per Stern a Teramo sarà una prima volta. Ospite e che ospite, della band di Maurizio Rolli, il bassista italiano che con l’artista americano ha una solida collaborazione professionale.

Si parlava di storie e leggende della musica all’inizio, qualche anno fa in una notte d’estate in Sardegna, al festival di S.Anna Arresi, sotto il segno di Jaco Pastorius, c’era la tua big band, Julius alla batteria (il figlio di Pastorius) e Mike. Sul palco ne avrete anche a Teramo di storie da raccontare.

“In realtà lui è l’ospite fisso delle mie produzioni – dice Maurizio Rolli – collaboriamo da anni, abbiamo suonato anche un po’ negli Stati Uniti. A Teramo, però, ci sarà un qualcosa di davvero unico, la sua musica affidata ad artisti tutti italiani. Non è mai accaduto, saranno con noi Manuel Trabucco e Nicola Angelucci, sassofono e batteria. Un vanto vero per la musica made in Italy, ma in particolare per l’Abruzzo. Il live sarà un condensato della carriera di Stern, praticamente sarà come raccontare la storia dei grandi. Io non me lo perderei un concerto così”.

Chiude con la consueta ironia Maurizio Rolli ma c’è ancora qualcosa da dire “Ringrazio tutti quelli che hanno contribuito a realizzare questo evento, primo tra tutti Emilio Di Serafino, che ha organizzato una rassegna di respiro internazionale senza contributi pubblici  e grazie solo alle sponsorizzazioni private; un nome tra gli altri, Marco De Virgiliis che con la sua MarkBass è ormai una sorta di mecenate illuminato”. Proprio come endorser della MarkBass Maurizio Rolli sarà al MusikMesse di Francoforte dal 15 al 18 aprile, la fiera più importante al mondo per gli strumenti musicali, subito dopo una serie di clinic con il bassista Hadrien Feraud, da Los Angeles in tour in Europa, e il tour con la sua band americana “California Dream Band”. Il concerto evento di Teramo con Mike Stern chiuderà un Aprile alquanto movimentato.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi