fbpx

Musica e spettacoli di Natale nella periferia di Pescara

<Sarà un Natale diverso, dopo due anni di pandemia. Nonostante l’aumento dei costi che si sta registrando per via della crisi internazionale, abbiamo voluto comunque  regalare ai bambini la suggestione del sogno di Babbo Natale. Per questo abbiamo realizzato un programma di undici manifestazioni in collaborazione con le associazioni presenti sul nostro territorio>.Con queste parole l’assessore alla Disabilità e all’Associazionismo sociale, Nicoletta Di Nisio, presenta il calendario del “Natale nei quartieri” rivolto alle categorie svantaggiate e a quanti vivano l’handicap, ma aperto a tutti i ragazzi.

Si inizierà venerdì 16 dicembre con “Sport-gioco-magia”, attività curata dal Comitato regionale Uisp Abruzzo-Molise  sulla spiaggia dello stabilimento balneare Nichy Beach. I bambini potranno dedicarsi ad attività psicofisiche ma anche a giochi dedicati alla valorizzazione del patrimonio turistico-ambientale della città.
Lunedì 19 dicembre e venerdì 23 dicembrel’associazione culturale “La Favola Bella” terrà presso l’Auditorium Cerulli  “Natale in periferia – la Storia del Grinch che rubò il Natale”, manifestazione che accoglierà gli alunni delle scuole primarie che abitualmente non frequentano il teatro e che raggiungeranno la struttura con un servizio navetta; dal 20 al 23 dicembre sarà la volta di “Pescara Christmas Time” , con il Villaggio di Babbo Natale in Piazza Duca degli Abruzzi (che sarà poi replicato anche nella zona dello stadio), dove i bambini potranno imbucare le proprie letterine per Babbo Natale e ricevere dolci e caramelle. Ma Babbo Natale raggiungerà anche i quartieri di Villa del Fuoco e Fontanelle accompagnato dalla Christmas Marching band. L’attività è  curata in questo caso dell’Endas Abruzzo;il 21 dicembre Babbo Natale arriverà – su invito dell’associazione culturale Ulisse 2000 – al mercato coperto di Pescara Portanuova in Via Bastioni e anche qui distribuirà dolci e caramelle, prima di una tombolata e di un set fotografico;il 24 dicembre vi sarà la vera novità del Natale 2022, con il “Babbo Natale in barca a remi sul fiume” che raggiungerà la banchina sud del Porto Canale. L’organizzazione è dell’Asd Porto Antico;il 29 dicembre il Teatro della Madonna del Rosario  ospiterà l’esibizione “Note di Natale” con l’associazione “Insieme”; sempre il 29 dicembre, l’associazione Aps Cuncaterra promuove “Natale a Borgo Marino Sud”, in programma laboratori di teatro, aperti anche a bambini che saranno guidati da artigiani pescaresi e giovani residenti,  i cui partecipanti daranno vita anche a canti e musiche della tradizione popolare. È prevista anche l’esibizione del quartetto Petra di suonatori di zampogne e ciaramelle;il 28 dicembre il Comitato di Pescara della Croce Rossa Italiana  propone nel parcheggio delle aree di risulta “Progetto senza dimora”, a beneficio dei senza-tetto cui verranno offerte coperte, cibo, bevande e un servizio di ascolto;il primo gennaio vi sarà il “Capodanno in musica” presso il Palatenda  di Via Carlo Alberto Dalla Chiesa, con organizzazione curata dall’Associazione Nuova Idea;il 5 gennaio sarà la volta di “Special fight diversamente box” , appuntamento curato dall’Asd Balck MMamba presso il palasport Giuliante di Fontanelle con l’obiettivo di unire attività sportiva e prevenzione del disagio sociale per chi vive la disabilità e che sarà protagonista di un percorso di combattimento;
immancabile il 6 gennaio l’evento “La Befana che vien dal mare”, un “classico” per tutti i bambini, per iniziativa della Società Nazionale di Salvamento sezione di Pescara.