fbpx

Navette gratuite per le visite ai defunti

Al cimitero con il bus navetta, per il ponte di Ognissanti. E’ l’iniziativa del Comune di Pescara che, per i prossimi tre giorni, ha allestito 132 corse, 33 giornaliere, nell’arco temporale compreso  tra sabato 29 ottobre e martedì primo novembre. Il servizio e ‘  gratuito e prende il via dall’area  del cimitero di Colli Madonna notoriamente affollato in questo periodo. L’iniziativa e’ in sinergia tra gli assessori  Maria Rita Carota (con delega ai Cimiteri), Luigi Albore Mascia (Viabilità e Trasporti) e Nicoletta Di Nisio (Politiche a favore della disabilità), ha infatti trovato la piena disponibilità della società TUA (Trasporto unico abruzzese) che metterà a disposizione mezzi non inquinanti (i mini bus Rampini) per coprire il tragitto di 3,9 chilometri che dal parcheggio di scambio di Via di Sotto (supermercato Conad), percorrendo via salita Tiberi, raggiungerà e farà sosta  ai due ingressi del cimitero posti su via Colle di Mezzo. Il servizio è stato presentato questa mattina nel corso di una conferenza stampa a Palazzo di città.

<Abbiamo deciso di replicare l’esperienza dell’estate scorsa – ha detto l’assessore ai Cimiteri Maria Rita Carota – quando abbiamo allestito i due collegamenti per il mare. Anche in questo caso credo che si tratti di un servizio molto importante che raccoglie le istanze che ci sono pervenute dai cittadini e che mira a risolvere, è questo il nostro obiettivo, la lacuna strutturale dei parcheggi, un problema atavico, nei giorni di maggiore afflusso dedicati alla commemorazione dei defunti>.

È la prima volta che nel capoluogo adriatico viene utilizzata – nelle date in cui tradizionalmente vi è una maggiore presenza di persone che rendono omaggio ai propri defunti – la modalità del parcheggio di scambio e del contestuale utilizzo dei bus navetta a favore dell’utenza che in pochi minuti può raggiungere il cimitero dei Colli. <Abbiamo voluto coinvolgere la TUA perché crediamo – ha sottolineato Luigi Albore Mascia – che vi siano segnali importanti, da parte della cittadinanza ma anche da parte di chi non è di Pescara, di un cambiamento culturale per quanto riguarda gli spostamenti nelle aree urbane. Oggi l’Europa va nella direzione di una mobilità sostenibile e di una sempre più ampia rinuncia all’uso del mezzo privato. L’azione che presentiamo oggi sfrutta la logica dell’intermodalità ma ha anche un valore prodromico rispetto all’impiego in città della sistema filoviario, che in tempi medi auspico possa allargarsi anche ai comuni circostanti>.

Il bus navetta che muoverà dal capolinea di via di Sotto sarà una “circolare”: con una frequenza di 15 minuti raggiungerà prima l’area retrostante la Basilica della Madonna dei Sette Dolori e, transitando su via Salita Tiberi, sosterà dinanzi ai due ingressi del cimitero, su via Colle di Mezzo; quindi proseguirà su via Salita Pandolfi prima di tornare su via di Sotto e quindi al punto di partenza. L’assessore Nicoletta Di Nisio ha voluto rimarcare <come questa azione vada soprattutto incontro alle fasce più deboli della popolazione, come gli anziani e le persone con disabilità. A me sembra si tratti di una decisione che guarda all’esclusivo interesse dei cittadini, insomma un esempio di buona amministrazione>.
Soddisfazione è stata espressa anche dai consiglieri comunali Alessio Di Pasquale, Mauro Renzetti e Armando Foschi, presenti all’incontro.