Once Upon A Time

Sul palco del teatro Marrucino il quartetto di Emilia Zamuner

Nel gruppo anche il contrabbassista Massimo Moriconi, per anni a fianco di MINA

A fine concerto, prevista degustazione gratuita di vini della cantina Famiglia Febo di Spoltore

Prosegue la stagione concertistica del teatro Marrucino, messa su in collaborazione con l’associazione ArtEnsemble e la Eufsc (European foundation for support of culture).

Il prossimo concerto sarà sabato 22 febbraio alle 18.
In programma il concerto Once upon a time (dal titolo del disco prodotto dalla Philology records). Questa nuova esperienza musicale – selezionata dal presidente della ArtEnsemble, Giuliano Mazzoccante, pianista teatino di fama internazionale – promette un’atmosfera elegante e divertente insieme, in equilibrio tra jazz e pop che vede in Gershwin e Mingus i principali riferimenti. Sul palco la giovane cantante jazz Emilia Zamuner (Premio Urbani 2016), affiancata da autentici big del panorama musicale italiano, in primis Massimo Moriconi al contrabbasso (per anni a fianco di Mina), Piero Frassi al pianoforte e Massimo Del Pezzo alla batteria.
Biglietti 15 e 10 euro. Online su https://www.ciaotickets.com/biglietti/once-upon-time oppure al botteghino. Il concerto è disponibile anche in abbonamento: 12 appuntamenti, fino al 7 novembre, da 100 euro a 150 euro. Link: https://www.ciaotickets.com/stagione-concertistica-2020-teatro-marrucino-chieti-abbonamento-12-eventi Per info e prenotazioni, questo è il numero della biglietteria: 0871/330470. 
A fine conerto, nel foyer dello storico teatro, sarà offerta, a tutti i partecipanti, una degustazione gratuita di vini della cantina Famiglia Febo di Spoltore, in collaborazione con Slow Food Chieti. 

Si ricorda che la stagione concertistica è promossa grazie al sostegno di Epica srl, dell’Adriatico Golf Club spa, del pastificio del cav. Giuseppe Cocco e del pastificio De Cecco, al contributo dell’Ordine dei Farmacisti e FederFarma di Chieti, Fondazione Banco di Napoli, Fondazione Villa Serena per la Ricerca, Fondazione Immagine e ai partner C. Bechstein (pianoforti della collezione Angelo Fabbrini), Slow Food Chieti e Città della Musica. È attiva anche quest’anno la campagna 

Adotta un concerto con la quale gli amanti della musica e della cultura potranno dare il loro personale contributo. Per info in merito: 331/6019983 (segreteria ArtEnsemble).


Riferimenti biografici della cantante:
Giovane e già pluripremiata, classe 1993, Emilia Zamuner ha recentemente vinto il secondo premio del concorso Ella Fitzgerald di Washington (unica artista italiana). È docente di Canto Jazz al Conservatorio di Potenza e di Canto Jazz e Pop al Centro della Voce di Napoli. Si è laureata con 110 e lode in Jazz presso il Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli. Nel 2017, nel medesimo conservatorio, ha conseguito la laurea specialistica in Musica Jazz. L’anno prima ha vinto il Premio Internazionale Massimo Urbani. 

Nel 2015 ha duettato con Bobby McFerrin al festival Armonie d’Arte. Si è esibita in contesti come quello del Lucca jazz donna, Festival di Cartoceto, Festival di Civitanova (dove le hanno assegnato il prestigioso premio Vita Vita), Ionio Jazz Festival, Macerata jazz, Roccella Jazz Festival. Tra le esperienze più significative, l’apertura del concerto di Diana Krall all’Arena Flegrea a Napoli e la registrazione del brano Qui con i 99 Posse.

 

Non ci sono commenti per ora

I commenti sono chiusi