fbpx

Parte la nuova edizione di Cinestatica

Da domenica 19 luglio, 5, 10 e 21 agosto alle 21.30 nell’arena del porto turistico.

Torna Cinestatica, la rassegna cinematografica che il Marina di Pescara, in collaborazione con i Premi Internazionali Flaiano, propone all’interno dell’ormai storica kermesse, Estatica, organizzata nell’arena del porto turistico.

Quattro i titoli scelti per l’edizione 2020 intitolata Love4City: La ruota delle meraviglie (Woody Allen) il 19 luglio; La grande bellezza (Paolo Sorrentino) il 5 agosto; Midnight in Paris (Woody Allen) il 10 agosto e Il cielo sopra Berlino (Wim Wenders) il 21 agosto.

“Abbiamo scelto queste pellicole – dichiarano gli organizzatori – tenendo presente un unico filo conduttore, quello delle città. In questo modo, attraverso l’occhio di tre star della regia a livello mondiale, proveremo a condurre lo spettatore in un unico appassionante viaggio”.

Le proiezioni avranno inizio alle 21.30. Si terranno all’aperto e su maxischermo e sono gratuite, ma è caldamente consigliato prenotarsi: l’accesso in arena infatti, è limitato a causa dell’emergenza sanitaria.

Non a caso lo slogan di quest’anno è “Estatica a regola d’arte”, un gioco di parole per indicare il rispetto degli artisti coinvolti e del pubblico, l’alto tenore delle proposte artistiche, anche di quelle apparentemente più leggere, e allo stesso tempo la rigorosa osservanza delle norme vigenti in tema di Corona Virus (mascherina, gel disinfettante, rilevazione della temperatura corporea, distanziamento…).

Ecco il link per riservare il proprio posto alla prima proiezione: https://www.eventbrite.it/e/ registrazione-cinestatica-la-ruota-delle-meraviglie-woody-allen-new-york-111981419440
Gli altri sono disponibili sul sito della rassegna: www.estatica-pescara.it

Questi, più nel dettaglio, gli ingredienti di Cinestatica 2020: una storia d’amore ambientata negli anni cinquanta a New York. Al centro c’è il dramma di piccole vite di uomini e donne che cercano di strappare alla quotidianità qualche momento di luce         (il 19 luglio).

Una Roma che si offre seducente agli occhi dei turisti e svela angoli mondani e colti, con un impareggiabile Tony Servillo nei panni di Jep Gambardella. Sua una delle battute più eloquenti del film: “La più consistente scoperta che ho fatto pochi giorni dopo aver compiuto sessantacinque anni è che non posso più perdere tempo a fare cose che non mi va di fare” (il 5 agosto).

Una Parigi che fa da sfondo ad una coppia di fidanzati prossimi alle nozze. Non mancano esperienze e sorprese che cambieranno per sempre le loro vite. Una su tutte, l’arrivo di un’auto d’epoca che porterà il protagonista indietro nel tempo. Tutto avrà inizio una sera, dopo una degustazione di vini… (il 10 agosto).

Infine una Berlino che ospita la storia di due angeli, Damiel e Cassiel che, dalla fine della Seconda Guerra Mondiale, volano nei cieli cercando di ascoltare i pensieri dei vivi. Uno di loro si affezionerà particolarmente alla condizione umana, risentendo dell’attrazione esercitata dalla città e dalla sua stessa gente (il 21 agosto).

Estatica prosegue con altri format storici come CoverLover, The Biggest combat rock band, Concerti Sotto le Stelle e una novità: Teatriamoci di e con Federico Perrotta, un ciclo di tre spettacoli di teatro e cabaret.

Si chiuderà il giro dal 27 al 31 agosto con Fermenti d’Abruzzo, il festival delle birre artigianali abruzzesi. “È nel pieno spirito di Estatica accostare concerti, film, teatro, alle migliori tipicità del territorio, in questo caso le birre artigianali” ha dichiarato il neo presidente del Marina, Carmine Salce.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi