fbpx

“PERCORSI D’ARTE CONTEMPORANEA”

37 opere di importanti artisti italiani, esposte in mostra presso il Museo delle Genti d’Abruzzo e pubblicate su catalogo, saranno battute all’asta domenica 29 novembre, alle ore 17.30, presso la Sala “Giovanni Favetta” del Museo, in Via delle Caserme 58.

Una grande festa dell’arte nella quale verranno aggiudicate al miglior offerente 37 pezzi unici donati alla Fondazione Genti d’Abruzzo da alcuni fra i più significativi artisti del panorama nazionale, oltre a 22 opere grafiche realizzate da maestri assoluti del Novecento italiano, come Giorgio De Chirico, Salvatore Fiume e Aligi Sassu. Infine verranno battute  altre numerose opere grafiche di affermati autori contemporanei.

In totale più di 100 pezzi d’arte alla portata di tutte le tasche: le grafiche, appunto, verranno battute con base d’asta di 100 euro, mentre i lavori pubblicati nel catalogo della mostra “Percorsi d’Arte Contemporanea”, partiranno da un prezzo base di minimo 300 euro: “una vera occasione per regalarsi un’opera d’arte per Natale – secondo il direttore del Museo Ermanno de Pompeis – ovvero per fare un piccolo investimento, considerati i prezzi correnti sul mercato dell’arte. Insomma, sostenere un’istituzione culturale può essere talvolta un’opportunità da non perdere”. L’intero ricavato dell’asta sarà destinato a sostegno delle attività della Fondazione Genti d’Abruzzo O.N.L.U.S.

Gli artisti i cui lavori saranno battuti all’asta sono nell’ordine:

Nanni Balestrini, Vincenzo Balsamo, Robertto Barni, Ubaldo Bartolini, Mirella Bentivoglio, Umberto Buscioni, Tonino Caputo, Tommaso Cascella, Bruno Ceccobelli, Marco Cingolani, Giuliano Della Casa, Fabio De Poli, Marcello Diotallevi, Gino Di Paolo, Bruno Donzelli,  Pablo Echaurren, Giovanni Fontana, Omar Galliani, Ferruccio Gard, Marco Gastini, Mark Kostabi, Arrigo Lora Totino, Luigi Mainolfi, Gino Marotta, Franco Mulas, Giulia Napoleone, Luca Patella, Vittorio Pescatori, Oscar Piattella, Lamberto Pignotti, Antonio Possenti, Gianni Ruffi, Pietro Ruffo, Roger Selden, Medhat Shafik, Tino Stefanoni, William Xerra.

Sabato 28 e domenica 29 saranno gli ultimi giorni di apertura della mostra in cui  poter visionare le opere presso la Sala Giovanni Favetta del Museo, in Via delle Caserme n. 58, con i seguenti orari:

Sabato 10.00-13.00 e 17.00/19.00

Domenica 10.00-13.00

Altrimenti è possibile scaricare il catalogo della mostra, insieme ai valori di stima e di base d’asta, sul sito web www.gentidabruzzo.it

Ricordiamo che per partecipare all’asta è necessario iscriversi per tempo, scaricando e riempiendo l’apposita scheda disponibile sul sito del Museo, oppure recandosi presso la Sala Favetta durante gli orari di apertura dell’esposizione. Per i ritardatari sarà comunque possibile iscriversi direttamente Domenica 29 novembre, a partire dalle ore 17, con debito anticipo rispetto all’orario di inizio dell’asta, previa assegnazione delle palette numeriche disponibili.

E’ possibile depositare offerte scritte, anche in forma riservata, prima dell’inizio dell’asta o mediante delega. Info. tel. 085. 4511562.

Sui prezzi di aggiudicazione non graveranno diritti d’asta né spese di alcun genere, considerate le finalità benefiche dell’iniziativa.

L’asta verrà battuta da Roberto Rodriguez, curatore del progetto, com’è già avvenuto nelle precedenti occasioni.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi