fbpx

PESCARA, IL CHILOMETRO ZERO ARRIVA ON LINE: PRESENTATO IL “MARKET PLACE”

Il chilometro zero senza muoversi di un centimetro. E’ la novità presentata nel mercato di Campagna Amica di Pescara (Via Paolucci, di fronte al ponte del mare) in occasione del “Marmellata day” promosso da Campagna Amica nell’ambito delle iniziative “mercati aperti” e in coincidenza con il sesto compleanno del mercato stesso.

L’associazione Agrimercato d’Abruzzo ha presentato un nuovo servizio rivolto ai clienti vecchi e nuovi, con particolare riferimento a chi vorrebbe mangiare prodotti freschi ma non riesce ad organizzare i tempi della spesa. Obiettivo: accontentare non solo le mamme e le casalinghe ma anche i lavoratori sempre di corsa, i manager in carriera e ogni genere di consumatore attento all’alimentazione ma con poco tempo a disposizione da dedicare allo “shopping”. Il servizio nasce dalla collaborazione tra Associazione Agrimercato d’Abruzzo, che gestisce il mercato di Campagna amica di Pescara, e Love Italy, società specializzata nella vendita on line che ha realizzato di fatto un “market place”, un mercato virtuale in cui è possibile acquistare anche i prodotti degli agricoltori di Campagna Amica presenti in via Paolucci e riceverli direttamente a casa. Insomma, quando Maometto non va alla montagna, la montagna va da Maometto. Una vera e propria evoluzione del mercato a chilometro zero che, oltre ad essere presente nelle piazze delle città, arriva direttamente a casa – o sullo smartphone – con un semplice click senza perdere il suo grande punto di forza: la freschezza, la rintracciabilità e la genuinità delle produzioni.  Ma come si ordinano verdura, frutta o confetture di Campagna Amica? Semplicemente collegandosi a www. loveitaly.net, entrare nella parte riferita alla città di “Pescara” e cercare le aziende presenti nel mercato di Campagna Amica di Pescara. I prodotti, pagati con carta di credito o in contrassegno, possono essere ordinati dalla domenica al mercoledì e vengono consegnati dal giovedì al sabato con un sistema di trasporto ecologico: la bicicletta. Un modo per mangiare bene, garantire reddito agli agricoltori e tutelare l’ambiente.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi