fbpx

Pescara, cinque giorni di gusto con “Street Food Time”

Un tripudio di sapori dal 12 al 16 agosto al Porto Turistico nel pieno rispetto delle normative anti Covid  

Conto alla rovescia per la sesta edizione del festival del gusto “Street Food Time” che si terrà dal 12 al 16 agosto al Porto Turistico “Marina di Pescara”.

Ampia scelta nel ricco menu dell’evento organizzato da Blunel che è un appuntamento fisso in città. Fiori all’occhiello dell’iniziativa gastronomica più seguita d’Italia sono le carni. Tra le proposte: hamburger e tagliata di Angus; hamburger e carpaccio di chianina; “arrosticini” artigianali di fegato e di pecora; salsiccia di fegato con crema di funghi porcini e spinaci freschi; salsiccia di agnello con crema di zafferano e zucchine; striscette di carne di cavallo con stracciatella di Andria e pomodori secchi pugliesi.

Nella lista delle offerte gastronomiche ci sono poi: pizzonta di grano antico farcita con salumi dei parchi; panino di grano antico Verna farcito con spalla di cinta senese affumicata; cartocci di fritti misti romani e “supplì; cartoccio di pesce fritto; olive all’ascolana classiche, al tartufo e vegetariane; fritto misto marchigiano; pecorino fritto; panzotto” farcito con pecorino romano DOP, carciofi romaneschi, guanciale amatriciano, verdure alla griglia, straccetti di manzo, pomodorini confit, grana e crema di mozzarella, capocollo, pancetta, pomodoro e ruchetta; saccoccia romana” all’amatriciana (con guanciale croccante polpettine di patate e pecorino), di Ariccia (con porchetta di Ariccia), vegetariana (con crema di zucchina concia, pomodorini, ricotta e fiori di zucca), vaccinara (con coda alla vaccinara e fonduta di pecorino),  romana (con prosciutto crudo, bufala e pesto artigianale), e dolce (con ricotta e crema di nocciole); “bruschettoni” con pomodorini e salumi dei parchi;  patate di Avezzano al cartoccio; baguetteria; gnocchi di patate con ragù di cinghiale; “cuoppo” napoletano; panini di mare; cartocci di pesce fritto; pesce alla griglia; “bombette di Cisternino”;  cartoccio di polpettine di pane di Altamura con canestrato pugliese e salamella artigianale; panino con salsiccia pugliese a punta di coltello con crema di olive celline e caciocavallo; panino vegetariano con broccoletti, burrata e pomodori secchi; jacket potatoes farcite con ingredienti ricercati e selezionati (di carne, pesce e vegetariane); arancine siciliane.

I dessert: crema fritta; cassatine; cannoli siciliani; “churros” farciti con crema alle nocciola e “dulce de leche”.

I piatti internazionali: BBQ americano con dodici ore di affumicatura (pulled pork, ribs e beef), grigliata di angus Aberdeen e carni argentine cotte alle croci.

Il tutto sarà accompagnato da birre rigorosamente artigianali dei birrifici Anbra dell’Aquila, La Fortezza di Civitella del Tronto, Terre D’Acquaviva di Atri, Mad Hopper di Pescara, Carnival di Offida e 20.13 di San Benedetto del Tronto.

Non mancheranno piatti vegetariani e birra gluten free.

Insomma un tripudio di sapori per un autentico e gustoso viaggio gastronomico, nel pieno rispetto delle normative anti Covid con tavoli distanziati e continuamente igienizzati. Il tutto in cinque giornate di assoluto piacere e divertimento, un giorno in più rispetto all’anno scorso in modo da diluire la partecipazione del pubblico per evitare assembramenti.

Al consueto appuntamento con la cultura del buon cibo tutte le regioni italiane saranno ampiamente rappresentate dalle numerose proposte culinarie. Orario di apertura dalle 18.00 fino a notte fonda. L’ingresso all’area del festival è gratuito.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi