fbpx

Pescara si candida per i Giochi del Mediterraneo Under 23 di atletica

La competizione si svolgerà nel settembre 2022, coinvolte anche Francavilla e Montesilvano

La Città di Pescara è ufficialmente candidata a ospitare i Giochi del Mediterraneo under 23 di atletica leggera, edizione 2022 (settembre) e gli Europei Master di atletica leggera 2023, per di più con eccellenti possibilità di ottenere l’assegnazione dei due eventi sportivi. È stato comunicato formalmente nel corso di un apposito incontro nella sala giunta del Comune al quale hanno preso parte l’assessore allo sport Patrizia Martelli, il presidente della Commissione comunale allo sport Adamo Scurti, il presidente del Coni Abruzzo Enzo Imbastaro, il presidente della Fidal Abruzzo Massimo Pompei, il presidente dell’Asd RunnerPescara Pietro Nardone, responsabile del settore sport del Provveditorato Antonello PassacantandoAsd Athletic Promotion Gianni Lolli.

«La candidatura – ha detto la  Martelli – è la risultante di un lungo lavoro preparatorio a partire dagli impianti e dalle strutture. Pescara, inoltre ci metterà il cuore per offrire il meglio di sé ad atleti, accompagnatori e appassionati». Per Scurti «grandi eventi comportano grandi numeri e grandi responsabilità. Noi siamo pronti a mostrare tutte le nostre qualità e le nostre potenzialità. Mettiamo in gioco 27 impianti e il coinvolgimento per 7-10 giorni di gare, con 6000-6500 atleti, anche di Francavilla e di Montesilvano». A detta di Imbastaro «la grande tradizione nell’atletica leggera di Pescara verrà rinverdita da questi due eventi. Il Coni ha già dato la massima disponibilità assicurando ogni forma di supporto per far diventare la città dannunziana il punto di riferimento nazionale dello sport».
La scelta definitiva sarà resa nota tra il 20 e il 27 marzo, ma secondo i promotori Pescara avrebbe già staccato la concorrenza e l’ufficializzazione sarà solo un passaggio formale.