fbpx

Premio Forlano, ecco i nomi dei vincitori

All’Aurum la premiazione con più di 150 partecipanti

Borgia, presidente Abruzzese Salute: “Coltiviamo la bellezza”

Grande successo di partecipazione questa mattina all’Aurum per la prima edizione del “Premio Silvano Forlano”, organizzato dall’Abruzzese Salute, la Mutua della Bcc Abruzzese Cappelle sul Tavo. Più di cento le opere, tra pitture e sculture, realizzate dagli studenti dei Licei Artistici di Pescara, Chieti e Lanciano sotto la guida dei loro insegnanti.

Il Premio, e la mostra che ne è derivata, è dedicato a Silvano Forlano, dirigente d’azienda alla De Cecco, artista e consigliere d’amministrazione dell’Abruzzese Salute, scomparso prematuramente all’età di 62 anni. “Una persona profonda, con una mente brillante e aperta alle contaminazioni del mondo e all’entusiasmo dei giovani”, ha detto Michele Borgia, presidente della Bcc e della Mutua, annunciando che la prossima edizione dell’evento avrà un respiro regionale. “Più di 150 persone erano presenti alla giornata conclusiva della manifestazione”, ha aggiunto, “e tantissimi i ragazzi di talento che vi hanno preso parte. E’ a loro che vogliamo dare il nostro sostegno, la nostra mission è quella di coltivare l’amore per l’arte e per la bellezza, animando i giovani che hanno questa passione”.

Ecco i nomi dei vincitori scelti da una giuria di esperti: per il Liceo Artistico Filippo Palazzi di Lanciano, vince la studentessa Anna Barbati con l’opera “Realtà distopica” realizzata con la guida del professor Luca Chiarella; Laura Flocco per il Liceo Artistico Nicola da Guardiagrele di Chieti, con l’opera “Poesia muta”, con il professor Francesco D’Incecco; per il Liceo Misticoni Bellisario di Pescara, Davide Rapagnetta con l’opera “Senza titolo in bianco e nero”, professoressa di riferimento Paola Pizzuto.

I vincitori hanno avuto in dono un iPad professionale, una pergamena, un buono per l’iscrizione all’Abruzzese Salute per loro e per i propri genitori con il primo anno gratuito. Ai professori è stata assegnata una targa per aver contribuito alla valorizzazione dell’allievo, e un buono per l’iscrizione alla Mutua per loro e per i coniugi, anche in questo caso con il primo anno gratuito.

Encomiabile l’attività di propagazione del Premio messa in atto nelle scuole dai professori Albano Paolinelli e Maria Elena Pirone. Tra i presenti, i familiari di Forlano, la moglie Teresa, il figlio Domenico, la sorella. E poi, Pasquale Galante della De Cecco, in rappresentanza del cavalier Filippo Antonio De Cecco, Domenico Moretti già capo del personale della De Cecco, il direttore della Bcc Abruzzese Adriano Giacintucci, il direttore della Mutua Gianfranco Di Campli. Quest’ultimo ha ricordato come “il ruolo dell’Abruzzese Salute sia anche quello di dare propulsione ad iniziative di rilievo sociale come questa”.