fbpx

Premio Maiella 2021, la cerimonia finale 

I vincitori Anaclerio, Barbolini, Carofoglio e D’Alessio premiati ad Abbateggio. Speciale riconoscimento al giornalista Giulio Borrelli

Sabato 24 luglio 2021 ad Abbateggio si è svolta la cerimonia  di premiazione dei vincitori della XXIV Edizione del PREMIO Nazionale di Letteratura naturalistica PARCO MAJELLA.

La cerimonia è stata preceduta dal tradizionale incontro-dibattito tra gli autori finalisti, i giurati, la direzione artistica, il Presidente del Premio e i componenti dell’Associazione Alle Falde della Majella.

Soddisfazione e’ stata espressa da  Antonio Di Marco, presidente del Premio: <24 edizioni all’insegna della valorizzazione della letteratura ambientale con l’intento di indicare un modello culturale basato sul binomio cultura/ambiente, in grado di sovvertire la linea di sviluppo di un piccolo borgo che nel 1997 era stato candidato ad ospitare una grande discarica.

Oggi che c’è molta più consapevolezza su quanto sia importante preservare l’ambiente per salvaguardare il futuro della Terra, non possiamo che essere orgogliosi dell’impegno messo in campo 24 anni fa per valorizzare la Majella e il territorio della nostra Regione e dell’interesse sempre crescente che accompagna il nostro concorso letterario, che dimostra la valida idea avuta più di venti anni fa di credere in questa iniziativa, che di anno in anno convince personaggi di rilievo a venire ad Abbateggio, oltre ad attrarre visitatori e turisti.

Grande onore e orgoglio destano in noi l’aver ricevuto importanti Patrocini per questa edizione del Premio, tra cui il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, il Ministero dei Beni culturali, l’Ordine nazionale dei Giornalisti, la Società Dante Alighieri, il Parco Nazionale della Maiella, il WWF Italia, l’UNICEF, riconoscimenti che rendono Abbateggio “presidio culturale della letteratura naturalistica italiana”, un punto di riferimento per la difesa dell’ambiente attraverso la cultura e la letteratura.

L’edizione del Premio Parco Majella quest’anno è stata impreziosita dalla partecipazione straordinaria del prof. Francesco Sabatini, Presidente onorario dell’Accademia della Crusca, che ci ha conquistato con le sue riflessioni sulla Maiella e sulla storia che lega indissolubilmente ambiente e uomini di questi territori; una lezione sulla potenza e la ricchezza della natura che l’uomo deve preservare e valorizzare in ogni suo aspetto.

La soddisfazione e il riconoscimento vanno anche al volontariato della popolazione che con tutta l’energia possibile consente la realizzazione dell’iniziativa.

Voglio  ringraziare S.E. il Prefetto di Pescara per la sua presenza, il Sindaco e l’amministrazione comunale di Abbateggio e le numerose autorità militari e civili intervenute a livello locale, provinciale e regionale>..

Alla cerimonia di premiazione ha partecipato, in qualità di Presidente della giuria, l’imprenditrice   Maria Stefania Peduzzi.

L’attrice Franca Minnucci ha interpretato brani tratti dalle opere premiate.

Conduttore della serata il giornalista Antimo Amore.

 

Nel corso della cerimonia è stato conferito il Premio alla Carriera a Giulio Borrelli, giornalista della RAI e scrittore, dal 1997 al 2000 Direttore del Tg1 e nel 2000 corrispondente e responsabile della sede Rai di New York, e a Maria Concetta Nicolai, antropologa e studiosa della cultura abruzzese.

 

 

Ecco i nomi dei vincitori delle singole sezioni del premio, oltre ai riconoscimenti speciali:

 

NARRATIVA EDITA

• Roberto Barbolini con l’opera “Il maiale e lo sciamano” edito da La nave di Teseo – Milano

 

SAGGISTICA EDITA

• Nicola Anaclerio, Maria Elena Rodio con l’opera “Piante e insetti” edito da Orme Edizioni – Roma

 

POESIA EDITA

• Francesco Carofiglio con l’opera “Poesie del tempo stretto”edito da Piemme – Segrate (MI)

 

GIORNALISMO

• Federica D’Alessio con l’articolo “La salute in un chicco di grano” pubblicato in Gli Stati Generali 3 Luglio 2020

 

PREMIO SPECIALE Medaglia della Presidenza del Senato

• Luigina Mortari con l’opera “Educazione ecologica” edito da Gius Laterza Editore – Roma

 

PREMIO SPECIALE PRESIDENTE DI GIURIA

• Tim Bruno con l’opera “Factory” edito da Rizzoli Mondadori Libri – Segrate (MI)

 

PREMIO SPECIALE PRESIDENTE DEL PREMIO

• Stefano Liberti con l’opera “Terra bruciata” edito da Rizzoli – Roma

 

PREMIO SPECIALE DIREZIONE ARTISTICA

• Vito Tartamella con l’articolo “Mettiamoci una pietra sopra”pubblicato in Mensile Focus 21 Dicembre 2019/Gennaio 2020