fbpx

PESCARA, L’EUROPA VISITA IL MERCATO DI CAMPAGNA AMICA

Lezione tra zucchine ed insalata per gli studenti di scuola media

Nell’ambito del progetto Erasmus Plus KA2 intitolato “Flip and Movie”, che vede come protagonista la scuola Tinozzi di via Torino a Pescara (Istituto comprensivo Pescara 8), domani pomeriggio 27 ottobre alle 17.00 il mercato di Campagna Amica di via Paolucci, di fronte al Ponte del mare, si trasformerà in una speciale aula dedicata alla filiera corta. Gli studenti della scuola media, insieme a “colleghi” e docenti provenienti dai paesi europei coinvolti dal progetto (Slovacchia, Croazia, Slovenia, Lettonia) saranno protagonisti di un incontro divulgativo: una utile occasione per divulgare i principi del chilometro zero visitando un mercato che fa parte della più grande rete di vendita diretta organizzata del mondo. Ad accogliere i bambini saranno gli imprenditori agricoli che, capitanati dal presidente dell’associazione Agrimercato d’Abruzzo Giuseppe Scorrano, mostreranno  con le parole e con i fatti cosa vuol dire vendere direttamente approfondendo le tecniche adottate dai produttori al fine di consegnare al consumatore un cibo “giusto”, privo di ritardi causati dai ripetuti passaggi in filiera e ricco dei contenuti legati al territorio: genuinità, freschezza, tipicità, distintività a livello organolettico e salutistico.

“Ancora una scuola in visita nel nostro mercato dopo la bella esperienza delle classi di Colle Pineta  – commenta Chiara Ciavolich, presidente Coldiretti Pescara – è un onore poter avvicinare ai temi della filiera corta anche consumatori europei. Una occasione in più per far comprendere quali sono le basi su cui si fonda la fama dei prodotti made in Italy”. Soddisfatto anche il Direttore di Coldiretti Giulio Federici “Un mercato di Campagna amica non è solo il luogo in cui si acquista direttamente dall’agricoltore – commenta Federici – ma anche un luogo di alta socializzazione in cui si viene a contatto con le tradizioni del mondo agricolo e rurale”.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi