fbpx

Proteine … amminoacidi e integrazione alimentare

Le proteine sono macronutrienti, cioè sostanze nutrienti necessarie per la produzione di energia e per fornire materiale per la crescita e rigenerazione del corpo, sono definite quaternarie in quanto costituite da carbonio, idrogeno, ossigeno ed azoto, i primi tre elementi sono presenti anche nei carboidrati e nei grassi, le proteine hanno quindi in più l’azoto e per questo motivo non possono essere sintetizzate dall’organismo ma devono essere assunte con l’alimentazione. Nel nostro organismo le proteine hanno un ruolo insostituibile costituiscono la struttura fondamentale di tutte le cellule, anche gli enzimi, alcuni ormoni ed anticorpi sono proteine pertanto svolgono compiti essenziali, sono i “mattoni” del nostro corpo partecipando allo sviluppo e mantenimento dei muscoli e degli organi del corpo umano, e governano il funzionamento e la salute dell’organismo attraverso il sistema ormonale e immunitario. Le proteine hanno una struttura complessa e quando vengono digerite risultano divise in tante parti più piccole, definite aminoacidi in maniera tale da poter essere assorbite a livello intestinale e veicolate dal sangue.

Gli aminoacidi che formano le proteine una ventina e possono essere suddivisi in essenziali e non essenziali, per quanto riguarda i primi l’organismo non è in grado di sintetizzarli pertanto devono essere necessariamente introdotti con i cibi, in considerazione che ogni proteina è costituita da un numero determinato di aminoacidi tra loro concatenati in una precisa successione, quindi quando l’organismo ha la necessità di sintetizzare nuove proteine ad esempio quelle dei muscoli sarà necessario rifornirlo di una precisa quantità e qualità di aminoacidi, se le proteine ingerite mancano anche di un solo aminoacido essenziale non avviene la sintesi proteica.

Il fabbisogno giornaliero di proteine è stimato in circa 0,9 grammi per ogni chilogrammo di peso corporeo, mentre per chi pratica attività sportiva questo valore va leggermente incrementato per far fronte alle aumentate esigenze di riparazione e costruzione di una maggiore massa muscolare, da 1,5 grammi sino al massimo di 2 grammi, assunzioni superiori sono consigliate solo per atleti di alto livello che praticano sport di potenza, ma attenersi a questa raccomandazione a meno che non si è seguiti da esperti dietologi non è semplice, bisogna ricordare che un eccessiva assunzione comporta un affaticamento del sistema renale, inoltre spesso insieme alle proteine aumenta anche l’assunzione dei grassi quasi sempre presenti negli alimenti contenenti proteine ad alto valore biologico, per cui può essere interessante un integrazione di aminoacidi ed in particolare di tre Valina, Leucina, Isoleucina detti aminoacidi ramificati o BBCA, questi sono particolarmente interessanti per chi pratica attività sportiva in quanto rappresentano il 20 % circa del tessuto muscolare e quasi la metà degli aminoacidi essenziali da assumere quotidianamente, favoriscono il mantenimento dei livelli ottimali di testosterone e cortisolo condizione ottimale per gli adattamenti muscolari, promuovono la formazione di alanina utilizzata dai muscoli attraverso reazioni che producono energia, negli sport di resistenza contribuiscono a ridurre la sensazione di fatica, sono indispensabili per la sintesi della glutamina la cui carenza diminuisce le difese immunitarie, inoltre non affaticano il fegato in quanto vengono utilizzati direttamente a livello muscolare, per cui si manifestano controindicazioni solo per quantitativi di molto superiori rispetto quelli consigliati nelle integrazioni dietetiche.

Grazie alle numerose ricerche scientifiche è possibile avere delle indicazioni alla somministrazione in riferimento a specifiche esigenze, ad esempio :
RECUPERO
1 gr. X 10 kg. di peso corporeo dopo l’allenamento
FORZA E IPERTROFIA
2-3 gr X 10 kg di peso corporeo metà al termine dell’allenamento, metà prima di dormire
PRESTAZIONI DI RESISTENZA
3-4 gr 30 minuti prima della prestazione
Quanto riportato come suddetto è un esempio, per somministrazioni specifiche e personalizzate conviene sempre rivolgersi ad un esperto.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi