fbpx

RAPINO: LA SCUOLA PRIMARIA VINCE IL CONCORSO SUL MANGIAR BENE

Il progetto è promosso dal Moige (movimento genitori) con il patrocinio scientifico di AMIOT (associazione medica italiana di omotossicologia) e SIPPS (società italiana di pediatria preventiva e sociale), in collaborazione con GUNA spa. L’obiettivo è quello di costituire un valido sostegno per genitori e figli, affinché possano sviluppare una “cultura del cibo”, capace di indirizzare le scelte alimentari delle famiglie nella giusta direzione, senza rinunciare al piacere della tavola.

Come ricorda il sindaco di Rapino, Rocco Micucci: “Il filosofo Feuerbach asseriva che “Noi siamo quello che mangiamo”. Quello che assumiamo il nostro organismo lo utilizza per costruire se stesso e va ad influenzare non solo il fisico, ma anche la coscienza e il modo di pensare”.
Gli alunni della scuola primaria di Rapino hanno partecipato al concorso, realizzando dei disegni sui temi affrontati dalla campagna. Tra le opere dei 40.000 studenti di 379 scuole partecipanti sono stati scelti gli elaborati grafici di Leonardo Di Fazio e Bianca Micucci, inseriti in un calendario che sarà diffuso a livello nazionale e che sarà distribuito nelle scuole. Le opere di Leonardo e Bianca rappresenteranno i mesi di febbraio e marzo che, oltre al cartaceo, saranno visibili anche sul sito del moige e sulle pagine social di GUNA.

“I ragazzi hanno rappresentato rispettivamente una gara tra cibi genuini e cibi spazzatura e la realizzazione di un dolce fatto con i consigli della nonna”, ha spiegato con soddisfazione una delle insegnanti che ha seguito il progetto: “Tutti gli alunni hanno accolto positivamente l’iniziativa e hanno messo grande enfasi in questa gara, ottenendo un risultato inaspettato che ci inorgoglisce”.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi