fbpx

RIQUALIFICAZIONE DELLE RIVIERE, PROGETTI CONDIVISI CON LA CITTA

Partecipazione cittadina, si comincia lunedì e martedì con due incontri pubblici dedicati al completamento della riqualificazione delle riviere.

L’Amministrazione: “Invitiamo la città a condividere progetti e scelte strategiche per lo sviluppo di Pescara”

In occasione dell’avvio dei lavori di completamento della riqualificazione delle riviere nord e sud, lunedì e martedì si svolgeranno due incontri pubblici che daranno ufficialmente il via ad una serie di iniziative legate alla partecipazione della comunità alla vita e alle scelte amministrative della città.

Il primo incontro riguarderà la riviera sud si terrà lunedì 24 ottobre alle ore 18 presso lo stabilimento Mila, con la partecipazione del sindaco Marco Alessandrini, di Giovanni Di Iacovo, assessore alla Partecipazione, di Enzo Del Vecchio, vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, di Paola Marchegiani per la Riserva Dannunziana, insieme tecnici comunali, consiglieri e al resto della Giunta.

Il secondo incontro riguarderà invece la riviera nord, si terrà martedì 25 alle 18,30 presso lo stabilimento l’Adriatica a cui parteciperanno il sindaco Marco Alessandrini, Giovanni Di Iacovo, assessore alla Partecipazione, Enzo Del Vecchio, vicesindaco e assessore ai Lavori Pubblici, insieme a tecnici , consiglieri e al resto della Giunta.

“Un’apertura necessaria e annunciata alla riqualificazione della città – dice il sindaco Marco Alessandrini con il vice sindaco e assessore ai Lavori Pubblici Enzo Del Vecchio – Si comincia dal completamento della riqualificazione delle due riviere, un’azione che aspetta da anni e che vogliamo avviare coinvolgendo la comunità non solo di rersidenti, perché ciò che verrà realizzato rispecchi aspettative, necessità e istanze che arrivano dai cittadini che sono i legittimi proprietari delle opere. Il progetto prevede risorse per circa 1.500.000 euro da ripartire fra il completamento e riqualificazione della riviera nord, dalla nave di Cascella fino alla Madonnina e quello della riviera sud, dalla rotatoria di via Pepe fino al confine con Francavilla. Dal punto di vista formale siamo pronti, ma vogliamo che sia la comunità ad aiutarci a migliorare gli interventi e per questo ci vedremo in due distinti appuntamenti in cui con i tecnici, gli assessori e i consiglieri comunali illustreremo i lavori da fare, pronti a recepire idee e miglioramenti per integrare i progetti”.

“Sono lieto e onorato di questa delega, perché la partecipazione è un istituto per governare con la città – sottolinea l’assessore Giovanni Di Iacovo – Credo che l’ascolto possa aiutarci a migliorare tante cose, ma soprattutto ci consentirà di riavvicinarci alla comunità a cui la politica ha chiesto sacrifici e comprensione per poter affrontare le emergenzeche sono tante. Ai cittadini dobbiamo delle risposte in termini di servizi e progetti, perché appartengono a tutti e che proprio per questa ragione è necessario condividere sin dall’inizio.

E’ un cammino che entra nel vivo: questi incontri pubblici saranno solo l’inizio di un ciclo di iniziative che organizzeremo sia per portare i punti di vista dei cittadini dentro il Palazzo dove si fanno le scelte, sia per andare di persona fra la gente a verificare, comunicare, conoscere ancora meglio la città e le sue necessità.

L’obiettivo è ambizioso: lavorare insieme alla crescita e alla tutela delbene comune, la città stessa, e farlo con lo scopo di restituire Pescara ai cittadini attraverso un coinvolgimento che dovrà essere anche cura, attenzione e collaborazione al suo sviluppo”.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi