fbpx

Romito, figlio prediletto delle stelle

Niko Romito conquista le stelle anche a Dubai. La guida Michelin ha assegnato  le stelle a 11 ristoranti della città degli Emirati Arabi,  la prima del medioriente a entrare nella rosa  della famosa guida gastronomica francese con 69 locali selezionati. Dei ristoranti  scelti  nella prima edizione dedicata a Dubai, due attività sono state premiate  con le due prestigiose stelle le quali riconoscono  “una tavola eccellente che merita un diversivo”. Tra queste c’è il ristorante dello chef abruzzese Niko Romito, nello stesso quartiere di Stay de francese Yannick Alleno, una lussuosa isola artificiale a forma di palma chiamata THE Palm. I’ll cake di Romito e’ ospitato dal resort di Bulgari. 100 euro, il costo di un rombo, 35 quello di un piatto di spaghetti, per avere un ‘idea della spesa da affrontare per vivere l’esperienza sensoriale stellata. Sulle tavole de “ Il Ristorante” lo chef predilige una vicina  semplice e comprensibile, delicata celebrazione dei sapori italiani. 

Gli ispettori della Michelin hanno trascorso diversi mesi a visitare i ristoranti del florido  emirato del Golfo, passando  “dai più lussuosi gestiti da chef di fama mondiale ai semplici bistrot amministrati  da persone  del posto”, ha spiegato Gwendal Poullennec, direttore internazionale della guida Michelin.