fbpx

“ROSAMARA STORIE DI DONNE MIGRANTI”

In occasione della Giornata Mondiale contro la violenza sulle donne la rassegna Musica e Società, organizzata dalla Fondazione Dean Martin e dall’Orchestra Femminile del Mediterraneo, porta in scena domani, giovedì 24 novembre alle ore 21 al Teatro Massimo di Pescara, lo spettacolo di teatro musicale Rosamara – Storie di donne migranti, con l’attrice e cantante italo somalo Saba Anglana, l’attrice pescarese Tiziana Di Tonno e l’Orchestra Femminile del Mediterraneo, diretta da Antonella De Angelis.

Rosamara è una storia suggestiva e incalzante di due donne vissute in epoche differenti, che affrontano il viaggio in cerca di fortuna. La prima è siciliana, Rosa, partita per l’America i primi del Novecento durante il primo grande fenomeno dell’emigrazione, l’altra è Amara, una giovane eritrea di oggi costretta a lasciare il proprio Paese in cerca del suo amore. Un dialogo speculare al femminile in cui le attrici si incontrano solo alla fine in uno spazio onirico e senza tempo.

Due storie di donne che a distanza di un secolo vivono lo stesso fenomeno dell’emigrazione e della violenza e che alla fine dovranno fare i conti anche con la diseguaglianza che colpisce troppo spesso l’universo femminile. La pièce nasce da un’idea della giornalista Alessandra Portinari. Il testo è dello scrittore e drammaturgo Roberto Melchiorre. L’Orchestra Femminile del Mediterraneo è la terza protagonista della storia. La regia di Anglana, De Angelis, Di Tonno e di Alessandra Portinari anche in questo spettacolo è tutta al femminile. Le musiche di Arvo Part, Giovanni Sollima, Saba Anglana e Fabio Barovero. Le scenografie di Francesco Vitelli.

Lo spettacolo sostiene il progetto del Centro Antiviolenza Ananke Onlus per la realizzazione di una casa rifugio per donne vittime di violenza.