fbpx

“SPAZIO GIALLO”

Il Soroptimist International è una organizzazione vivace di donne impegnate in attività professionali e manageriali che attraverso la rete globale delle socie condivide azioni volte all’avanzamento della condizione femminile, sostiene i diritti umani, la pace nel mondo, il buonvolere internazionale e più in generale i valori etici universali.

Per le annualità 2015/2017 l’Unione Italiana del Soroptimist International ha individuato come service comune per tutti i Club dell’unione la tutela dei diritti per i minori che vivono o incontrano i genitori in carcere.

Il Club di Chieti che, attivo da 27 anni, non ha mai mancato di offrire il suo concreto contributo alla comunità locale, ha subito aderito all’iniziativa attraverso opportune intese con la locale Casa Circondariale. Da qui l’idea, su indicazione della Direttrice dell’Istituto condivisa con il Soroptimist Club di Chieti, di intervenire sulla struttura destinata all’attesa per l’autorizzazione al colloquio tra familiari e detenuti caratterizzandola con decori, idee, elementi adeguati alla psiche in formazione dei minori che lì apettano di incontrare la mamma o il papà.

E’ nato così lo ‘spazio giallo’ realizzato con il contributo del Soroptimist di Chieti che può essere finalmente presentato alla città quale contributo al benessere dei figli dei detenuti e della comunità di cui questi bambini fanno parte.

All’inaugurazione, che si terrà il 16 novembre 2016 alle ore 16:00 presso il piazzale antistante la Casa Circondariale di Chieti, tutta la cittadinanza è invitata a partecipare per visitare il nuovo ‘spazio giallo’ del carcere.

Presenzieranno il Sottosegretario di Stato alla Giustizia Federica Chiavaroli, la Presidente Nazionale Soroptimist Italia Leila Picco, il Sindaco di Chieti Umberto Di Primio, la Direttrice della Casa Circondariale di Chieti Giuseppina Ruggero, la Presidente del Soroptimist International Club di Chieti Francesca Pucci, le autorità locali, le socie del Club e gli operatori tutti.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi