fbpx

STAGIONE TEATRALE AQUILANA

Evento da non perdere per la Stagione Teatrale Aquilana, organizzata dal Teatro Stabile d’Abruzzo, va in scena mercoledì 21 gennaio alle ore 21,00, giovedì 22 gennaio alle ore 17,30 e alle  ore 21,00 e venerdì 23 gennaio ore 17,30  “Ci vediamo poco fa” di e con Peppe Barra e Patrizio Trampetti, presso il Parco delle Arti, Località Monticchio, L’Aquila. Lo spettacolo, che sostituisce l’annunciato “Peggy Guggenheim” con Fiorella Rubino per cause indipendenti dalla volontà del TSA,  è  stato presentato nel Forum Universale delle Culture ed è un entusiasmante recitar cantando giocato di continuo con il pubblico. La voce straordinaria e il talento unico di Peppe Barra attraggono, incantano, lo spettatore nel suo mondo artistico fatto di follia, poesia, malinconia, ironia graffiante, estro e divertimento, per farci scoprire le canzoni degli autori che più ama. Da Giorgio Gaber a Bruno Lauzi, da Raffaele Viviani a Bertold Brecht e Kurt Weill, uno stupendo repertorio di canzoni che si intreccia con quello comico e grottesco dei monologhi e delle parodie. Attraverso la sua maschera e alle qualità formidabili della sua voce, Peppe Barra riesce ad unire la tradizione colta con quella popolare.  Musica e Teatro, in continua oscillazione tra tradizione e innovazione, sono incarnati con maestria da un artista straordinario che da più di quarant’anni racconta la sua città, animata da figure semplici, con una cultura profondamente popolare e autentica, una città che palpita, ride e soffre alla continua ricerca della sua identità. Con Peppe Barra in scena anche Patrizio Trampetti  che è stato uno dei membri fondatori della Nuova Compagnia di Canto Popolare, gruppo storico italiano tra i protagonisti della riscoperta del rinnovamento della musica popolare. In passato ha collaborato anche con musicisti del calibro di Edoardo Bennato, Luciano Pavarotti, Tullio De Piscopo, Tony Esposito, Gilberto Gil.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi