fbpx

Stasera su Rete 8 i grandi attori di prosa del Teatro Marrucino

Immagini di scena, interviste ad attori celebri, racconti di lavori teatrali di grandi autori. Tutto questo e’ “Prosa”, viaggio nella stagione del Teatro Marrucino di Chieti, in onda questa sera, 1 gennaio, alle ore 23 su Rete 8. Il programma e’ firmato da Davide Cavuti, direttore della stagione di prosa del teatro, e prodotto  da Muteart Produzioni in collaborazione con lo stesso teatro. I testi sono della giornalista Mila Cantagallo e di Davide Cavuti, il montaggio è di Matteo Veleno, hanno collaborato al progetto Emanuele D’Ancona (assistente alla regia), Pino Di Felice(tecnico video), Pietro Nissi (Fotografo di scena).

Le musiche originali e la regia sono state scritte da  Cavuti che e’ anche compositore cinematografico e teatrale  per registi quali Michele Placido, Pasquale Squitieri, Daniele Vicari, Giorgio Albertazzi, Arnoldo Foà, Lino Guanciale, Edoardo Leo, Anna Foglietta, Ugo Pagliai. Il compositore ha ricevuto premi internazionali come l’«Award of Excellence», il «Premio Internazionale Carlo Savina» per la musica da film, due «Premi Flaiano» ed e’ stato finalista ai «Nastri d’argento».

 Mila Cantagallo ha intervistato i protagonisti della “Stagione di Prosa” del Teatro Marrucino” edizione 2022 che ha registrato  il record di vendite degli abbonamenti. Nel documentario, in ordine di apparizione, intervengono: Michele Placido, Alessandro Haber, Alvia Reale, Leo Muscato, Federica Vincenti, Giorgio Pasotti, Leo Gullotta, Ugo Pagliai, Paola Gassman, Enrico Castellani, Luca Argentero, Nicola Piovani, Pino Ammendola, Alessandro Blasioli, Piero Mazzocchetti, Remo Rapino. Tra gli intervistati, hanno partecipato, inoltre, Giustino Angeloni, presidente della “Deputazione Teatrale Teatro Marrucino”, Diego Ferrara, sindaco della città di Chieti, Paolo De Cesare, vicesindaco e assessore alla cultura del comune di Chieti, Cesare Di Martino, direttore amministrativo del “Teatro Marrucino”.

Il progetto ha una dedica speciale al compianto Federico Fiorenza, storico direttore del “Teatro Stabile d’Abruzzo” e direttore della Prosa del “Teatro Marrucino” fino al 2021.

La realizzazione delle riprese è stata possibile grazie alla collaborazione delle undici  produzioni coinvolte negli spettacoli andati in scena al Marrucino nel 2022: ilTeatro Stabile del Friuli Venezia Giulia”, la Fondazione Teatro della Toscana”, “Goldenart produzioni”, il Teatro Stabile del Veneto”, il Teatro Stabile di Bolzano”, il Teatro Stabile d’Abruzzo”, la Stefano Francioni Produzioni”, “Arca Azzurra”, “Babilonia Teatri”, la Fondazione Musica per Roma”, il Centro Studi Nazionale Cicognini”.