fbpx

Successo per la Maratona internazionale di lettura a Pescara

Grande partecipazione di lettori e pubblico  alla “Maratona di lettura – I libri del cuore” promossa dall’Associazione culturale SmartLab Europe che si è svolta domenica 29 maggiopresso l’Auditorium Cerulli di Pescara. Numerosissime le richieste di partecipazione da parte di adulti e bambini, pronti a diventare per tre minuti “attori” con il proprio libro del cuore tra le mani. Per stare nei tempi prestabiliti e dare la possibilità anche agli esterni di vivere al meglio l’esperienza (l’incontro era previsto dalle ore 17,30 fino alle 20,00) molti componenti dell’associazione si sono tirati indietro ed hanno rinunciato alla propria lettura del cuore per dare spazio agli altri, soprattutto ai bambini. “Condividi anche tu il tuo libro del cuore. Vieni a parlarne o a leggerlo ad alta voce”: è con questo slogan infatti che l’Associazione ha accolto la cittadinanza in un pomeriggio dedicato alla lettura come pratica aggregante e scambio sociale.

“Siamo alla seconda edizione dell’iniziativa” – ha esordito il Presidente dell’associazione Annarita Bini – “questa volta abbiamo predisposto spazi più ampi data la grande adesione da parte sia degli associati, sia degli esterni” -ha continuato- “numerosissime le schede di adesione pervenute e, tra queste, tante quelle dei bambini che stanno imparando ad amare la lettura. Unasoddisfazione unica!” – ha concluso. Oltre ai numerosi maratoneti – dai cinque anni agli over 60, tra il pubblico c’erano bambini con i genitori e con i nonni, ragazzi, studenti lavoratori, lavoratori stranieri, docenti, dirigenti scolastici, editori, persone di ogni età che hanno condiviso, non senza emozione, i loro libri del cuore.

Tra le autorità è intervenuta Maria Rita Carota, assessore alla cultura di Pescara. “Questa è un’occasione davvero speciale perché c’è tanto bisogno di poter riservare del tempo a noi stessi visto il periodo che stiamo attraversando. Gli adulti sono più consapevoli, vedere il coinvolgimento dei bambini è qualcosa di straordinario” – ha asserito. Alla manifestazione hanno partecipato anche i numerosi partner associati abruzzesi che hanno aderito alle iniziative di implementazione del progettoeuropeo Erasmus+ Eu Reading Circles, collaborando all’attivazione di nuovi gruppi di lettura e alla progettazione di diverse iniziative di promozione della cultura del libro.

La professoressa Ilaria Filograssodell’Università “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara ha sottolineato l’importanza dell’obiettivo che l’Associazione si propone: “Obiettivo dell’iniziativa è promuovere il contagio della passione per la lettura attraverso il racconto del coinvolgimento emotivo che “i libri del cuore” hanno suscitato nei partecipanti” – ha affermato. La maratona è stata divisa in tre momenti: lettura degli adulti, che ha riguardato i testi classici e contemporanei, lettura scelta dai bambini e, infine, lettura “in tandem” tra bambini e genitori. Durante la manifestazione sono stati proiettati anche alcuni video da parte dei lettori che non sono potuti intervenire personalmente, dei partner europei e dei partner associati. Alla fine della maratona c’è stata la consegna degli attestati e la foto di gruppo.

L’associazione SmartLab Europe partecipa attivamente alla realizzazione del progetto europeo Eu-Reading Circlescentrato proprio sulla promozione e diffusione della lettura condivisa come strategia di educazione degli adulti e di inclusione sociale. Il partenariato comprende Università, Associazioni e biblioteche di cinque paesi: Spagna, Italia, Francia, Grecia e Polonia.

Nello specifico i partner europei sono:

Università di Siviglia (Spagna), capofila del progetto EU-Reading Circles

Università “G. d’Annunzio” Chieti-Pescara (Dipartimento di Lettere, Arti e Scienze Sociali) (Italia)

Università Aristotele di Salonicco (Grecia)

Università di Stettino (Polonia)

Associazione Benilde di Siviglia (Spagna)

Associazione “Solution: Solidarité&Inclusion” di Parigi (Francia)

Biblioteca Pomerania di Stettino (Polonia).