fbpx

TERREMOTO

Ordine Architetti P.P.C. della Provincia di Teramo chiede la  riapertura dei termini per la presentazione delle domande di sopralluogo  sulle abitazioni o sulle attività produttive. In relazione ai nuovi eventi sismici, verificatisi il 18 gennaio scorso, l’Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Teramo chiede che vengano riaperte i termini per la presentazione delle domande di  sopralluogo, alla luce dei nuovi danni verificatisi in strutture già  danneggiate e/o rimaste integre durante le scosse dei mesi precedenti.

Sicuramente i nuovi danni causati dal sisma, sottolinea l’Ordine, andranno ad aumentare le richieste di sopralluogo e sarà, quindi, necessario, vista anche l’estensione degli effetti della dichiarazione dello stato di emergenza, adottata con la delibera del 25 agosto 2016, agli eventi di gennaio 2017, velocizzare l’evasione delle richieste partendo proprio dalla riapertura dei termini per la presentazione delle stesse. L’Ordine rimane sempre a disposizione, attraverso il Consiglio e i propri iscritti, per ogni forma di collaborazione per quanto di competenza.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi