fbpx

TIME xWE 273

Dopo il sold-out dei Black Blues Brothers – i cinque acrobati africani che hanno incantato il Marina di Pescara con un doppio spettacolo mozzafiato – è la compagnia italiana Blucinque a preparasi per la sua prima nazionale, ospitata all’interno di Funambolika. Appuntamento sempre al porto turistico alle 21, posto unico 5 euro. In arrivo uno spettacolo tra circo contemporaneo, arti performative, teatro, musica, intitolato Time xWE 273. Sulle orme del noto compositore John Cage, le discipline acrobatiche incontreranno musica elettronica, voce, strumenti ad archi, tra tradizione e sperimentazione. Nella performance, grande spazio è dato alla relazione tra “noi e il silenzio, noi e l’ambiente circostante” come si legge nella presentazione ufficiale. “Questo spettacolo è concepito come una perdita di coscienza momentanea – spiegano i promotori – una sorta di indagine sullo spiazzamento. Tutto è silenzio, ma un silenzio che si muove e risuona e porta alla composizione musicale. Così prendono vita i personaggi che attraverso un tempo scandito creano un ritmo, si interrompono, ripresentano frammenti della loro personalità, danzano le loro storie”. Lo spettacolo fa parte di un circuito internazionale e del progetto Casa del Circo Contemporaneo, promosso con il sostegno di Terre di Circo (Piemonte) e La Cascade (Francia). Per la regia di Caterina Mochi SismondiA seguire, giovedì 30 giugno, sarà la sera del Gran Galá du Cirque: l’appuntamento più atteso dell’intero Festival, la principale serata circense su scala nazionale. Lo spettacolo coinvolgerá infatti vedette del Cirque du Soleil, star di Montecarlo e solisti formidabili dei migliori show. Al teatro monumento D’Annunzio, ore 21. Nel frattempo si sta avviando al termine la terza edizione degli Incontri Aerei, laboratori per formare acrobati aerei professionisti, allievi provenienti da tutta Europa: a San Giovanni Teatino nel tendone del Circo della Luna. 

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi