fbpx

TRIONFO DELL’OLIO ABRUZZESE A TRIESTE OLIO CAPITALE

15.000 visitatori ed una fitta agenda di incontri b2b
L’Abruzzo protagonista ad Olio Capitale con una delegazione di aziende, curata dalle tre Camere di Commercio abruzzesi (Pescara, Chieti, Teramo) e coordinata dall’Associazione nazionale Città dell’Olio, che ha lasciato tutti a bocca aperta. Per Pescara, erano presenti: Società Agricola Cignale srl; Az. Agr. Oleificio Timando De Iuliis; Società Agricola Giardini Di Giulio e Frantoio Hermes di Claudio di Mercurio il cui olio era tra i finalisti del concorso organizzato dalla fiera.
Un sodalizio che, anche quest’anno, ha stupito i visitatori del Salone degli oli extra vergini tipici e di qualità – organizzato da Aries – Camera di Commercio della Venezia Giulia dal 4 al 7 marzo alla Stazione Marittima di Trieste – con percorsi di conoscenza dell’olio EVO ed un cooking show con al centro la trippa alla pennese. L’olio abruzzese è stato anche protagonista lunedì 6 marzo, alle 14.00, del percorso di conoscenza delle cultivar Gentile di Chieti, Intosso di Chieti, Dritta e Toccolana della provincia di Pescara, Castiglionese e Tortiglione della provincia di Teramo di cui i relatori e  gli assaggiatori ONAOO hanno illustrato storia e caratteristiche. Realizzate anche la degustazione delle Dop presenti in Fiera: l’”Aprutino Pescarese” nel territorio della provincia di Pescara, la “Colline Teatine” in provincia di Chieti e la “Pretuziano delle Colline Teramane” nella zona di Teramo.
Grande affluenza registrata per tutti e 4 i giorni della fiera con un pubblico estremamente variegato: dal cittadino al turista fino al buyer specializzato. Nutrita, infatti, la presenza di giornalisti e visitatori professionali provenienti da Giappone, Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Austria, Svezia, Danimarca, Svizzera, Cina, Polonia, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovacchia, Egitto, Turchia, Francia, Olanda e Corea.
“La partecipazione dell’Abruzzo ad Olio Capitale con 13 aziende, il contributo fondamentale delle Camere di Commercio, il lavoro prezioso del Cooordinamento delle Città dell’Olio abruzzesi, il successo ottenuto dagli eventi extra Fiera come la “Cena con l’oleologo” di sabato scorso al ristorante “Al gallo” di Pordenone, testimoniano” afferma Carmine Salce Vice Presidente della Camera di Commercio di Pescara e componente di giunta dell’Associazione nazionale della Città dell’olio, “la voglia di riscatto, il desiderio di rialzarsi di una regione che nonostante le tragedie che l’hanno colpita, va avanti con orgoglio e determinazione”.

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi