fbpx

Tutti pazzi per le Harley Davidson

Presentato il 16° Free Meeting, il raduno più importante in ambito internazionale che si svolge a Pescara e Montesilvano

Le Harley Davidson da oltre un secolo attraversano le strade del mondo e incarnano il senso della libertà, dell’amicizia e della voglia di scoprire nuovi luoghi. Le mitiche moto sfileranno da domani su Montesilvano, su Pescara e nell’entroterra per dar vita al 16° Free Meeting, il raduno internazionale più importante dell’anno che trasformerà la costa pescarese e  l’Abruzzo per sei giorni,  dal primo al 6 giugno, nella meta predestinata di quasi 600 Harley, con quasi mille persone a bordo, provenienti da diversi Continenti: parteciperanno infatti motociclisti provenienti anche dal Nordamerica,  dal Sudamerica, dall’Asia, naturalmente dall’Europa e dall’intera Penisola (Vietnam del Sud, Quebec, Brasile, Portogallo, Polonia Ungheria, Francia, Spagna, Grecia etc). L’iniziativa cade nell’undicesimo anniversario della nascita della rete di gruppi  Free Chapter Italia (che riuniscono appunto i proprietari delle Harley Davidson) ed è curata dall’associazione locale Free Event con il patrocinio della Regione Abruzzo e dei Comuni di Montesilvano e Pescara.

La sei-giorni è stata presentata questa mattina nel corso di un incontro tenutosi in Largo Chiola, nel piazzale antistante il Palazzo di città, al quale hanno partecipato il Consigliere regionale Vincenzo D’Incecco, l’assessore comunale ai Grandi Eventi Alfredo Cremonese e i responsabili del Gruppo Free Chapter del Blockhaus Lorenzo Di Giovanni,  Matteo Laudadio e  Alessandra Pavone. Nella circostanza sono stati esposti alcuni straordinari modelli che hanno colpito curiosi e passanti per via del  tradizionale design vintage e dela seduta abbassata che li caratterizza, oltre, naturalmente, per la bellezza dei marchi in metallo sui serbatoi.

<Quale occasione migliore – ha detto il consigliere regionale Vincenzo D’Incecco – per far conoscere la costa pescarese e l’Abruzzo a tante persone di numerosi paesi europei. Come Regione abbiamo voluto sostenere questa manifestazione perché siamo convinti possa rappresentare un momento molto bello e interessante per la nostra comunità, ma anche per i nostri ospiti ai quali potremo mostrare la bellezza indiscutibile del nostro territorio. Ringrazio quindi l’associazione che ha organizzato tutto questo e il gruppo Free Chapter Blockhaus>. I sei giorni in calendario saranno divisi tra una prima parte dedicata principalmente all’accoglienza e quindi, dal 3 giugno, e una seconda fase caratterizzata da una serie di eventi di convivialità e da tour verso l’interno con destinazioni quali il Blockhaus e Campo Imperatore.

Nella giornata del 4 giugno il momento incentrato su Pescara: i partecipanti, muovendo dalla zona dei Grandi Alberghi di Montesilvano, sfileranno sul lungomare e quindi raggiungeranno dapprima la struttura dell’Aurum per poi toccare diversi punti della città per una passerella suggestiva che confluirà in una mostra statica di notevole valore, fruibile dai cittadini e da tutti i passanti lungo Corso Umberto a partire dalle ore 10.

<Saranno giornate molto importanti sia per Montesilvano che per Pescara – ha affermato questa mattina l’assessore ai Grandi Eventi Alfredo Cremonese – Si tratta di una significativa operazione di marketing territoriale che certamente darà un ritorno in termini di immagine e di promozione della nostra città. Invito tutti a essere presenti e ad applaudire i centauri che arriveranno, questo per far sentire il nostro spirito di ospitalità>.

 

 

Pescara, 31 maggio 2022