fbpx

Un piatto ligure ed una casalinga abruzzese trionfano al Campionato della Cucina

La Liguria con il suo “Coniglio alla ligure” vince  il primo posto nella finale nazionale del Campionato della Cucina per Casalinghe svoltosi nel salone delle feste del Grand Hotel Adriatico di Montesilvano. Sale sul gradino più alto del podio Rosaria Barbetta, premiata dal sindaco Ottavio De Martinis, dal Vice Presidente dell’Accademia Italiana della Cucina Mimmo D’Alessio e dalla nell  madrina dell’evento Francesca Sicignano, Miss Adriatico 2022. Le piazze d’onore sono andate a Daria Seri per la Lombardia con “Risotto allo zafferano con midollo e polpa di ossobuco” e ad Antonietta Ferrante per la Sicilia con “Spezzatino di agnello con peperoni, melanzane, finocchietto selvatico e pistacchio”. Il premio della giuria “Angelo Chiavaroli” ha visto sorridere Anna Di Biase per la Calabria con “Maccheroni con la nduia” mentre il riconoscimento della critica intitolato alla memoria del giornalista Pasquale Pacilio è andato a Monia Monti per il Piemonte con “Agnolotti alla piemontese”.

In gara undici regioni con altrettante concorrenti presentate in diretta streaming dalla giornalista  Stella Cantelli su Abruzzi.tv e sul sito del concorso gastronomico. Completavano il quadri dei piatti in gara, le Marche di Giovanni Cirillo con “I vincisgrassi”, la Puglia di Ada Di Berardino con “Zucca, patate e porro”, l’Umbria di Pina Di Marzio con “Le rose di ricotta”, il Veneto di Maria Angelucci con “Baccalà alla vicentina” e la Toscana di Stefania Nebuloso con “Cinghiale alla cacciatora”. Nessuna posizione di merito per  l’Abruzzo, rappresentato per la prima volta da un cuoco al maschile, Fernando Di Iorio, con il piatto “Sagne pezzate al sugo di coniglio”. In giuria, volti e nomi  come Pino Finamore, Leonardo Seghetti, Marino Giorgetti, Lorenzo Pace, Enio Barbarossa, Carlo Maggitti, Franca Minnucci, Barbara Di Marco e le giornaliste televisive Silvana Ferrante e Mila Cantagallo. Ospiti d’onore della rassegna il simpatico barzellettiere Valerio Basilavecchia, la musicista Gioenpan e l’artista Annarita Angiolelli che ha realizzato una delle sue tante opere durante l’evento. A coordinare i lavori l’abile  sommelier Annamaria Acunzo con i selezionati vini Zaccagnini, Marramiero e Fattoria Teatina.

La manifestazione, patrocinata dal comune, è stata supportata da Gegel, Quartiglia, Sapori Veri, Rustichella d’Abruzzo, oleificio De Massis, La Mugnaia e caffè Lavazza. “E’ stata una gara di altissimi livello-ha dichiarato al termine la vincitrice Rosaria Barbetta- tutti gli 11 elaborati meritavano il podio in una rassegna dove a vincere è stata davvero la bontà della cucina italiana”.