fbpx

Una Collettiva per la Pineta Dannunziana

Al via una settimana dedicata all’arte e alla riflessione, dopo il successo della collettiva realizzata ad inizio anno, dedicata al terribile disastro che ha colpito la nostra amata pineta dannunziana il primo di agosto del 2021, Giorgio Del Bono, presidente dell’associazione culturale “Laboratorio d’Arte” di Pescara, ha deciso di proporre la seconda edizione, in previsione di continuare questo progetto anche negli anni a venire, appunto per “non dimenticare”. L’evento è stato presentato 

questa mattina nel corso di una conferenza stampa cui hanno preso parte l’assessore alla Cultura del Comune di Pescara, Maria Rita Carota, il consigliere comunale Armando Foschi e la responsabile della Comunicazione per l’evento d’arte Federica De Angelis. <Questo appuntamento – ha detto l’assessore Maria Rita Carota– ci spinge a riflettere sull’importanza di questa grande oasi che è la Pineta dannunziana. Ma ci ricorda, ancora di più quale grande ferita che abbiamo subito come comunità il primo di agosto dello scorso anno quando la riserva fu aggredita dal terribile incendio che è ancora nei nostri occhi. Attraverso la cultura in questo caso riusciamo ad apprezzare ancora meglio quelle che sono le bellezze naturali e insieme a queste la bellezza delle opere che saranno esposte in questa Collettiva. Invito quindi tutti a partecipare e a divenire portatori di sensibilità affinché la nostra pineta possa rinascere più bella di prima>.      

La sensibilità per la natura, l’interesse per il paesaggio incontaminato e il forte legame emotivo nei confronti di quella bellissima area verde colpita dall’incendio, sono stati infatti fonte di ispirazione per gli artisti che hanno deciso di aderire all’iniziativa.

La mostra “La rinascita nell’arte. Una mostra per non dimenticare” – ospitata a Pescara, nella suggestiva sala Flaiano presso l’Aurum- intende appunto documentare tale attenzione e passione presentando oltre 150 opere tra dipinti, sculture e poesie.

Domani sabato 9 luglio alle ore 18,00 ci sarà l’inaugurazione, a cura della presentatrice Maria Campilii, e tra le autorità interverranno il sindaco di Pescara Carlo Masci, l’assessore alla Cultura Maria Rita Carota, il consigliere Armando Foschi del comune di Pescara. Sarà presente anche Caterina Artese di Italia Nostra.
Il pomeriggio sarà allietato dalle note del gruppo musicale Eco brand music for ex position” di Penne e dalle narrazioni di Licio Di Biase responsabile della struttura dell’Aurum.