fbpx

Una festa per i Ben(I)tornati firmata PescarAbruzzo

Domani, sabato 1° ottobre, con il laboratorio di disegno per bambini sulle opere degli Impressionisti scandinavi presso l’Imago Museum di Pescara alle ore 16:00, Fondazione Pescarabruzzo, insieme alle fondazioni di tutta Italia, aderisce all’iniziativa Ben(i)tornati. Gesti quotidiani di rigenerazione: una festa a cui partecipano oltre 100 luoghi in tutta Italia, dove le comunità e le fondazioni realizzano insieme iniziative locali per valorizzare opere di rigenerazione urbanaSi tratta di spazi dismessi, rigenerati e destinati a nuovi usi dove le fondazioni, insieme alla comunità locale e a partner istituzionali e della società civile, hanno realizzato iniziative di cultura e interesse collettivo.

Fondazione Pescarabruzzo negli anni ha realizzato progetti di rigenerazione urbana che, proprio in occasione del suo trentesimo anniversario (1992-2022), ha celebrato e valorizzato, insieme alle autorità e alle comunità con le quali opera, promuovendo concerti ed eventi negli spazi restituiti alla collettività, in un percorso narrato della storia dei suoi primi trent’anni.

Esempi emblematici di questi progetti di rigenerazione urbana sono: la Cittadella dell’Accoglienza a Pescara, l’ISIA Pescara Design, il Pescara Cityplex quale network cittadino di cinema, l’Imago Museum, il Frantoio delle Idee nel comune di Moscufo, l’Abbazia di San Clemente a Casauria, il nuovo Spazio del Fumetto che sarà inaugurato entro l’anno e il nuovo Polo culturale polivalente e di alta formazione nel cuore strategico di Pescara.

Tutte le attività della Fondazione hanno un comune denominatore: sostenere l’attivazione delle comunità locali quali attori protagonisti del cambiamento e promuovere l’arte e la cultura sul territorio nel quale opera.

In ragione di questa ricorrenza annuale domani, 1° ottobre,l’Imago Museum, uno degli spazi più rappresentativi tra i“Ben(i)tornati” alla collettività, accoglierà i visitatori più piccoli con un laboratorio di disegno sulle opere degli Impressionisti scandinavi in esposizione. L’appuntamento è alle 16:00 con il laboratorio gratuito per i bambini dai 5 agli 8 anni, è richiesta la prenotazione al fine di garantire a ciascuno il giusto spazio per disegnare la propria opera d’arte.
L’Imago Museum, edificio monumentale razionalista degli anni ‘30, è stato sede in passato di attività bancarie, poi dismesse, e in stato di semiabbandono fino a pochi anni fa. Fondazione Pescarabruzzo lo ha acquisito, rigenerato e riconvertito per accogliere collezioni di opere d’arte moderna e contemporanea di livello internazionale. Rappresenta uno degli spazi culturali più innovativi della città di Pescara e del medio adriatico italiano, restituito alla collettività nel 2021.

«Spazi della città che trovano una seconda vita e una seconda opportunità per la collettività di viverli in forme e modi che contribuiscono ad accrescere la sostenibilità ambientale, l’arte, la cultura e il senso della bellezza, indispensabile ad elevare la società al di sopra di ogni materialismo che rende ciechi di fronte ai bisogni e alle necessità dei più fragili. Per Fondazione Pescarabruzzo è importante, dunque, essere parte attiva insieme agli altri interlocutori istituzionali, come spinta propulsiva di crescita e sviluppo per tutto il territorio» così si esprime Nicola Mattoscio, Presidente di Fondazione Pescarabruzzo.