fbpx

UNIVERSITA’ POPOLARE DELLA TERZA ETA’

Un corso di informatica tenuto da docenti e alunni del Liceo Scientifico D’Ascanio di Montesilvano: è una delle tante novità per l’anno accademico 2014-2015 dell’Università Popolare della Terza Età Francescopaolo Mazzaferro di Montesilvano. Il programma didattico è stato presentato ieri pomeriggio, venerdì 26 settembre, presso la sala Di Giacomo di Palazzo Baldoni, dal presidente dell’Università Giuseppe Tini. Erano presenti anche: Roberta Tajani, coordinatrice donne benemerite dell’associazione Carabinieri di Montesilvano, Pietro Conte, presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Montesilvano e Cesare Iezzi, presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Città Sant’Angelo. “Grande novità di quest’anno – ha esordito il presidente Tini – è il corso di informatica realizzato in collaborazione con il Liceo Scientifico D’Ascanio di Montesilvano che ci metterà a disposizione la sala multimediale, i docenti e i ragazzi del quarto o quinto superiore che saranno i tutor degli allievi meno giovani. Continueremo il percorso, già intrapreso l’anno precedente, con l’Università G. D’Annunzio di Chieti per scoprire le cause e i possibili rimedi dell’invecchiamento cerebrale. Parleremo di emigrazione insieme all’associazione ex minatori e all’associazione Dean Martin di Montesilvano, dell’Expo 2015, del terremoto della Marsica, di cui ricorre il primo centenario, di ambiente e territorio. Per chi è interessato attiveremo anche un corso di musicoterapia grazie alla collaborazione di Antonietta Ponte che ci spiegherà come far ‘suonare il nostro corpo’”. Ovviamente proseguiranno gli incontri del coro ‘Montis Silvani’ e del gruppo teatrale ‘I Sempreverdi’, fiore all’occhiello dell’Università Popolare della Terza Età. ”Quest’anno, inoltre – ha continuato il presidente Tini – abbiamo pensato che fosse doveroso rendere omaggio all’Arma dei Carabinieri nell’anno in cui ricorre il bicentenario della sua nascita. Per questo la cerimonia di inaugurazione del nuovo anno accademico, prevista per il 4 ottobre prossimo, sarà dedicata all’Arma. Durante l’anno, inoltre, si svolgeranno altri eventi sempre per celebrare la Benemerita: prima di Natale verrà organizzato un concerto per ricordare Vincenzo Agostinone, nativo di Università Popolare della Terza Età “Francescopaolo Mazzaferro” aderente alla Cisl Montesilvano, che nel 1943 fece scappare il re”. Le lezioni riprenderanno ufficialmente venerdì 10 ottobre alle ore 16 presso la Sala Di Giacomo di Palazzo Baldoni. Nel frattempo il 4 ottobre sarà inaugurato il nuovo anno accademico con una cerimonia dedicata all’Arma dei Carabinieri. L’evento inizierà alle 9 in via Agostinone, davanti alla caserma dei Carabinieri, con una parata che percorrerà via Verrotti e via D’Annunzio per poi arrivare, intorno alle 10, in Piazza Diaz, dove diverse autorità, tra cui il sindaco di Montesilvano Francesco Maragno, prenderanno la parola.

IMG_0974 IMG_0967

ANCORA NESSUN COMMENTO

I commenti sono chiusi