fbpx

Vacanze invernali in Abruzzo: un’esperienza indimenticabile

L’inverno in Abruzzo è un’esperienza da vivere soprattutto nel periodo delle feste natalizie, che rappresentano l’apertura della stagione delle vacanze. I comprensori sciistici da tempo si sono preparati all’attesa ondata di turisti: le numerose prenotazioni già registrate nelle attività ricettive di ogni tipo fanno ben sperare.

Roccaraso

Dall’Aremogna a Passolanciano-Maielletta, dal Bosco di Sant’Antonio a Gamberale-Pizzoferrato, da Campo Imperatore a Pescasseroli, da Macchiarvana a Monte Piselli, da Pescocostanzo ai Piani di Pezza, da Roccaraso a Rivisondoli, da Scanno-Passo Godi a Campo di Giove, da Campo Felice a Prati di Tivo, da Ovindoli-Monte Magnola a Tagliacozzo-Marsia, dai Simbruini al Voltigno, tutto è pronto per accogliere al meglio migliaia di famiglie e di turisti provenienti da fuori regione.

Tra vette maestose e suggestivi altipiani, grazie a un totale di oltre 500 chilometri di piste, anelli e sentieri estesi su un totale di 23 comprensori raggiungibili al massimo in un’ora e mezzo dall’aeroporto di Pescara, si possono praticare tutte le tipologie dello sci (alpino, nordico, escursionistico, alpinismo), su piste dedicate sia ai principianti che ai più esperti.
Le aree degli alti rilievi montani sono perfette per la pratica dello sci alpino (la discesa), potendo contare su più di 200 chilometri di piste suddivise, in base alla difficoltà, tra 82 blu, 81 rosse, 43 nere e 19 verdi, mentre la vastità dei numerosi altopiani, più o meno movimentati, offre luoghi ideali per la pratica dello sci nordico, con circa 200 chilometri di piste, e dello sci escursionistico, che include oltre 300 chilometri di itinerari.

 

Ovunque in Abruzzo l’amante della neve potrà soddisfare la sua passione, grazie alla presenza di numerose scuole dove quotidianamente opera una professionale e composita squadra di maestri di sci, alle ottime guide alpine e accompagnatori di media montagna, agli uomini del Club Alpino Italiano, ad un efficiente Soccorso Alpino capace di ogni tipo di intervento ed assistenza. Spazio sulle piste abruzzesi anche agli appassionati di altri sport come lo snowboard, lo snow tubing, lo sleddog, lo snowkite, l’arrampicata, lo jibbing, il fat bike e l’antica e intramontabile ciaspolata. In tutti gli impianti è presente, inoltre, una fitta rete di punti per il noleggio delle attrezzature che permette ad ogni turista di equipaggiarsi al meglio per cimentarsi con le nevi d’Abruzzo.

Bici in neve. Campo Imperatore_Gianni Alcini

A caratterizzare gli impianti è la presenza di bar, trattorie, baite e rifugi che si affacciano direttamente sulle piste, dando così la possibilità al turista di rilassarsi tra una discesa e l’altra, abbronzandosi sotto un sole mediterraneo o scaldandosi davanti allo scoppiettante fuoco di un camino. Dopo aver sciato, infine, c’è solo l’imbarazzo della scelta su come proseguire la giornata o la serata. Gran parte delle principali località sciistiche abruzzesi, infatti, fa perno su deliziosi borghi e paesi di montagna dalla storia millenaria, molti dei quali organizzano caratteristici mercatini di Natale. Paesaggi incontaminati e di bellezza straordinaria contribuiscono a rendere ancora più indimenticabile la vacanza.

Lasciati sorprendere dall’inverno abruzzese.

Intervento cofinanziato con fondi FSC ex POR FESR 2014-2020 – asse IX azione 6.8.3