fbpx

Violenza sulle donne, dati in preoccupante aumento

 

In occasione della giornata di domani, 25 novembre, dedicata al problema della violenza contro le donne,  la questura di Pescara ha organizzato un incontro informativo con studenti e cittadini in piazza Salotto. Parteciperanno gli operatori del “Camper rosa”, con i colori della Polizia di stato, che da diversi anni rappresenta attuano campagne di informazione nei luoghi aggregativi come piazze, scuole ecc.
La questura ha intanto reso noti sulla diffusione del fenomeno a Pescara e provincia.

144, di cui 75 nel capoluogo adriatico, i reati di maltrattamenti in famiglia nel 2021, contro i 136 del 2020.Cresce lo  stalking: da 73 del 2020 si passa ai 165 del 2021, casi  quindi raddoppiati in 12 mesi.

Nell’anno che sta per finire, le  violenze sessuali sono state 12 a fronte delle  6 dello scorso anno. Le persone tratte in arresto in flagranza di reato per i maltrattamenti in famiglia sono state 74 nel 2021, rispetto alle 55 del 2020. Per quanto concerne  atti persecutori e stalking, gli arresti in flagranza sono stati 61 nel 2021 mentre nel 2020 erano  51. Gli arresti per violenza sessuale sono raddoppiati,  dai 4 del 2020 agli 8 del 2021. Ben 385 le richieste di intervento per liti in contesti  familiari, giunte dal 1 gennaio al 20 novembre 2021 alla sala operativa della Polizia di Stato, di cui 29 relative  a situazioni ad alto rischio. La Squadra Mobile di Pescara ha trasmesso 96 informative su notizie di reato, eseguito 14 misure cautelari disposte dall’Autorità Giudiziaria e effettuato un fermo di iniziativa per violenza sessuale.

Il Questore Luigi Liguori ha affermato che  la Polizia di Stato é a disposizione dei cittadini  con i suoi specialisti. Il dirigente ha Invitato le donne  a denunciare qualsiasi atto di violenza, anche al fine di ottenere un solo consiglio dagli esperti del Corpo di Stato.