fbpx

WEEKEND DI PREMI LETTERARI PER DANIELA MUSINI

Seconda classificata al Premio Zingarelli per il suo testo teatrale sulla Callas e premio speciale al Premio Internazionale Città di Pontremoli al suo romanzo storico su Messalina. Un weekend davvero gratificante quello appena trascorso per la scrittrice, attrice e pianista abruzzese Daniela Musini che ha aggiunto altri due prestigiosi riconoscimenti al suo già ricchissimo palmares (31 premi letterari e 12 premi alla carriera). Sabato 6 maggio, nel suggestivo Teatro Mercadante di Cerignola, in provincia di Foggia, la Musini ha ottenuto la piazza d’onore all’ottava edizione del Premio Zingarelli (dedicato all’autore dell’omonimo dizionario che proprio nel 2017 festeggia il centesimo compleanno. La prima edizione è del 1917) per il suo testo teatrale “Maria Callas, la Divina”.  Domenica 7 maggio, invece, è stato attribuito il “Premio speciale romanzo storico” al suo romanzo inedito “Messalina, la meretrix augusta”, al Premio Letterario internazionale “Città di Pontremoli  2017”. «Sono grata ad entrambe le giurie per questi due prestigiosi riconoscimenti conseguiti in qualità di autrice teatrale e di narratrice – dice Daniela Musini – ambiti diversi tra loro, ma che amo in egual misura; ogni traguardo raggiunto è per me un ulteriore incentivo nella difficile ma affascinante avventura che è lo scrivere.»